Speech Art si vuole richiamare alle pratiche dialettiche nell’arte, alle tavole rotonde e ai talk. Speech Art gioca sull’assonanza col verbo spicciare, con l’idea di far ordine su un punto, mettendo in luce un pensiero. Ma senza troppo prendersi sul serio. Speech Art è una serie di parole sull’arte, si spera di senso compiuto. Speech Art è l’incontro con chi l’arte la sa fare o la sa leggere. Speech Art è uno sguardo sull’arte contemporanea a cura di Federica La Paglia

Visualizza articoli per tag: CABARET

ROMA -  Non si sa bene come è andata l’asta dei costumi del “Puff”, il cabaret di Lando Fiorini. Pochi giorni fa l’asta, pubblicizzata dal cantante romano con una piccola serie di interviste radio-televisive e sui giornali,  ha richiamato una pattuglia di estimatori di Fiorini, ma non si sa quale sia stato il ricavato della vendita dei costumi. 

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - «Sul caso di Francesco Azzarà è stato chiesto il silenzio stampa per tutelare la famiglia ma continuano ad arrivare in forma disomogenea notizie sulla sorte dell’operatore umanitario di Emergency, rapito in Darfur il 14 agosto scorso. Non è una questione che può essere liquidata con un’alzata di spalle e non vorremmo che al silenzio stampa si aggiungesse quello istituzionale e politico.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - L'operatore di Emergency in Darfur, Francesco Azzarà, è prigioniero di ignoti sequestratori dal 14 agosto scorso. Da allora non trapelano notizie sostanziali, il che sembrerebbe confermare la natura anomala del sequestro, come aveva subito denunciato la nostra associazione, Italians for Darfur Onlus.

Pubblicato in Società
Venerdì, 02 Settembre 2011 21:11

Emergency. Azzarà da 20 giorni nessuna notizia

VENEZIA  - Nessun contatto con i rapitori e nessuna notizia a 20 giorni dal sequestro in Darfur dell'operatore di Emergency Francesco Azzarà, 34 anni, prelevato il 14 agosto scorso nella città di Nyala mentre in auto era diretto in aeroporto. Lo ha riferito la presidente di Emergency Cecilia Strada, rilanciando l'appello a collaborare a tutti coloro che possono contribuire ad un esito positivo della vicenda.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Sabato, 27 Agosto 2011 18:20

Emergency. Liberate Francesco

ROMA - Sono passate due settimane da quando, il 14 agosto, Francesco Azzarà, 34 anni, il logista del Centro pediatrico che Emercency ha aperto a Nyala, la capitale del Sud Darfur nel luglio del 2010, è stato prelevato mentre si trovava in auto diretto verso l'aeroporto della città. Da allora non se ne hanno notizie. Emergency ha immediatamente attivato in Darfur e a Khartoum tutti i contatti a sua disposizione e ha altresì informato il ministero degli Affari Esteri italiano. Un team della Ong sta seguendo gli sviluppi della situazione ed è in costante contatto con la famiglia, le autorità sudanesi e quelle italiane.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Ancora nessuna notizia di Francesco Azzarà, il 34enne operatore umanitario di Emergency, rapito ieri nella provincia sudanese del Darfur. Azzarà, che lavora come addetto alla logistica al centro pediatrico aperto dall'Ong l'anno scorso, è stato sequestrato a Nyala, mentre in auto andava verso l'aeroporto. Al lavoro il servizio di intelligence italiano,di cui, ha detto Frattini, "esiste in distaccamento in Sudan".Il ministro ha chiesto il silenzio stampa. Emergency, che segue la vicenda in contatto con la Farnesina, ha fatto sapere di aver attivato "collegamenti locali".

Pubblicato in Società
Lunedì, 15 Agosto 2011 22:15

Darfur. Rapito un operatore di Emergency

ROMA - Un operatore di Emergency, Francesco Azzarà, calabrese di 34 anni, è stato rapito ieri a Nyala, capitale del Darfur, regione meridionale del Sudan. Lavora come logista nel Centro pediatrico che la ong ha aperto lo scorso anno nella città.

Pubblicato in Italia
Etichettato sotto

bianco.png