Visualizza articoli per tag: ISEE

ROMA - Entro il 28 febbraio il Ministero dell’Istruzione ha il compito di emanare il decreto di aggiornamento delle soglie degli indicatori economici e patrimoniali per l’accesso ai benefici del diritto allo studio ma ad oggi ancora il MIUR non ha emanato suddetto decreto.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Mercoledì, 24 Febbraio 2016 13:46

Diritto allo studio e nuovo Isee. Audizione alla Camera

Il Consiglio Nazionale Studenti Universitari sarà audito dalla Commissione Cultura della Camera dei Deputati sulla tematica del nuovo Isee

Pubblicato in Scuola
Etichettato sotto

ROMA - E’ in discussione al Senato la bozza della Legge di Stabilità licenziata dal Consiglio dei Ministri lo scorso 15 ottobre. In questa manovra, da ben 27 miliardi, si nota subito un grande assente: il diritto allo studio.

Pubblicato in Scuola
Etichettato sotto

LINK: “Vogliono toglierci anche le mutande? Noi vogliamo fatti concreti”

Pubblicato in Scuola
Etichettato sotto

ROMA - Domani in occasione della prima grande mobilitazione del mondo della scuola anche l’Unione degli Universitari scenderà in piazza al fianco della Rete degli Studenti Medi per contrastare le politiche di questo governo sull’intero mondo dell’istruzione. A partire dall’ormai conclamata emergenza ISEE, emersa in tutta la sua evidenza con l’uscita delle prime graduatorie territoriali per l’assegnazione delle borse di studio e degli altri benefici. La denuncia della nostra organizzazione, partita mesi fa e continuata con il blitz di due giorni fa davanti al Ministero dell’Istruzione, sarà portata domani in tutte le piazze italiane da migliaia di studenti universitari che chiederanno a gran voce provvedimenti immediati per evitare il crollo definitivo del nostro sistema di diritto allo studio.

Dichiara Jacopo Dionisio, coordinatore nazionale dell’Unione degli Universitari: “Nonostante i nostri avvertimenti, il Ministero e le Regioni non stanno dando risposte adeguate all’emergenza ISEE. La convocazione del tavolo ministeriale con Regioni, ANDISU e CNSU per il 16 ottobre è solo un piccolo passo avanti, ma gli studenti chiedono certezze immediate. Si deve necessariamente ripartire dallo stanziamento di consistenti finanziamenti strutturali, a cui deve seguire una rivisitazione dei criteri economici e l’emanazione di nuovi bandi per la concessione dei benefici del diritto allo studio”.

Conclude Dionisio: “Per questo domani, 9 ottobre saremo nelle piazze di tutta Italia al fianco della Rete degli Studenti Medi. Saremo protagonisti di questa mobilitazione, non soltanto perché vogliamo risposte concrete alle tante emergenze che attanagliano il diritto allo studio italiano, a partire dall'ISEE e dalla piaga degli idonei non beneficiari, ma anche perché vogliamo un sistema d’istruzione che sia, ad ogni livello, inclusivo ed accessibile per tutti. E’ necessario investire sul diritto allo studio, strumento principale per abbattere le crescenti disuguaglianze che caratterizzano la condizione studentesca nel nostro Paese. Su questo non siamo disposti ad alcun passo indietro e non smetteremo mai di gridare la nostra volontà di costruire, mattone dopo mattone, un futuro in cui la conoscenza sia al centro delle politiche del nostro Paese.”

Pubblicato in Scuola
Etichettato sotto

Le preoccupanti analisi del ministero del Lavoro

Pubblicato in Scuola
Etichettato sotto

ROMA - Cgil, Cisl e Uil scrivono al ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, al sottosegretario alla presidenza del consiglio, Graziano Delrio, e ai presidenti di Anci e conferenza delle regioni, Piero Fassino e Sergio Chaimparino, per sollecitare l'apertura di un confronto e l'intervento del Governo sul nuovo Isee, dopo le sentenze del Tar che ha dichiarato l'illegittimità di alcune parti del provvedimento che disciplina il nuovo strumento.

Pubblicato in Economia

CITTA' DEL MESSICO - Poco prima di Natale McDonald's ha servito l'ultimo hamburger in Bolivia. Dopo una serie di bilanci in rosso, lo scorso dicembre il colosso americano ha dovuto chiudere l'ultimo degli otto fast-food aperti nel paese.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto