La “ commare secca”, in un sonetto di Giovacchino Belli. è la morte. Il film, del 1962, è il primo girato da Bernardo Bertolucci appena ventunenne.

VENEZIA (nostro inviato) La presidente del Sindacato Nazionale dei Giornalisti cinematografici Italiani Laura Delli Colli, il Presidente della Biennale Paolo Baratta e il Direttore della Mostra cinematografica di Venezia Alberto Barbera, hanno consegno per il 2019  al noto giornalista Rai Vincenzo Mollica il Premio Pietro Bianchi.

VENEZIA (nostro inviato) Nella Gotham City del 1981, dove la spazzatura invade le strade e c’è un diffuso senso d’insicurezza,  cresce un malessere sociale che sviluppa odio negli emarginati.

Il tiro al piccione, non in senso figurato, ma con piccioni vivi a far da bersaglio alle doppiette degli appassionati (durante il fascismo c’era perfino una “Coppa Edda Ciano” intitolata alla figlia del Duce che richiamava i tiratori più accaniti)  è stato nel tempo sostituito, anche come disciplina  sportiva, dal meno crudele tiro al piattello.

VENEZIA (nostro inviato) Tenuto fuori concorso, suppongo, non certo per mancanza di maestra bensì per la scottante attualità il cui giudizio definitivo è complesso e rischia di scatenare passioni faziose, “Adults in the room” di Costa-Gavras ha riscosso al Lido molto interesse perché tocca un aspetto coinvolgente della contemporaneità.

VENEZIA - Un film che il parmigiano Bernardo Bertolucci ha girato nelle zone di casa: Sabbioneta e in altre limitrofe località della Bassa parmense.

VENEZIA  (nostro inviato) Il “J’accuse” di Roman Polanski, basato sul romanzo di Robert Harris, affida al capo dell’intelligence militare George Piquart (Jean Dujardin) - che indagava sull’ebreo Alfred Dreyfus (Louis Garrel), ingiustamente accusato di tradimento - la ricostruzione di questa vicenda storica.

VENEZIA (nostro inviato) L’atteso film di James Gray con Brad Pitt ,“ Ad Astra”, non ha emozionato la stampa del Lido.  Il protagonista è Roy McBride (Brad Pitt) un figlio astronauta che, decenni dopo la scomparsa nello spazio del padre, va alla ricerca del suo misterioso silenzio.  

VENEZIA - Haifaa al Mansour è la prima donna regista dell’Arabia Aaudita. Oggi è in concorso al Lido con In “A perfect candidate”, la cui protagonista è un medico che esercita con responsabilità il proprio ruolo, nonostante debba lottare ogni giorno contro il pregiudizio diffuso.

VENEZIA - Sabato 7 settembre 2019 

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Madre ti troverò

Sento la tua voce tra le foglie del melo son piene di sapore calore…racchiudono sospiri da tanto trattenuti.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

La cultura dentro e fuori l’Accademia. Intervista a Julia Draganović

Abbiamo incontrato la neodirettrice di Villa Massimo, Accademia tedesca a Roma. Con lei abbiamo parlato di promozione culturale, del senso della Istituzione che guida e di come la cultura sia...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Sport

Il punto della situazione dopo le prime giornate per il campionato di serie A

Le prime giornate di campionato ci mostrano quali sono state le squadre che si sono comportate meglio, sia per qualità di gioco, sia per capacità di rimonta e di portare...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]