Visualizza articoli per tag: decreto

ROMA - Che il governo Movimento 5 Stelle-Lega avrebbe osteggiato il gioco d’azzardo era chiaro fin dalle premesse. Che la strada prescelta fosse il proibizionismo non era scontato, ma facilmente prevedibile. Che però la prima mossa stravolgesse completamente non solo il mercato delle scommesse, ma anche quello del lavoro, non era ipotesi auspicabile

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

Per il mercato relativo al gioco d’azzardo online si prevede una perdita pari al 21% in seguito alle misure introdotte dal Decreto Dignità. Le principali agenzie online dedicate al gioco come Press Giochi e Agimeg hanno calcolato già la cifra che il divieto di fare pubblicità al gioco causerà ai siti e a chi gestisce questo tipo di realtà.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

"Un errore rallentare la mobilità elettrica e ostacolare il biometano”

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

Antigone:  il provvedimento non avrà alcun impatto su carceri e vite. Bisogna depenalizzare la coltivazione per uso personale

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - E’ caos dopo il decreto salva banche. la Federconsumatori lancia un allarme preciso: “Continuano a rivolgersi ai nostri sportelli numerosi cittadini, spesso disperati, che all'indomani del salvataggio di Banca delle Marche, Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio, Cassa di Risparmio di Ferrara e Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti, si sono ritrovati con i propri risparmi azzerati. Con pratiche scorrette, le banche, infatti, avevano indotto i propri clienti ad investire su prodotti finanziari ad alto rischio, tralasciando la necessaria ed opportuna informazione sulla pericolosità di tali investimenti”.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto
Giovedì, 09 Luglio 2015 15:18

La ‘Buona scuola’ è diventata legge

ROMA - Dopo mesi di dibattiti e polemiche la riforma della scuola è stata definitivamente approvata dalla Camera con 277 voti a favore e 173 contro. Quattro  sono gli astenuti. Sono invece 39, tra i quali Bersani e Cuperlo, i deputati Pd che non hanno partecipato al voto.

Pubblicato in Scuola
Etichettato sotto
Giovedì, 02 Luglio 2015 11:51

Decreto agricoltura, ok del Senato ora è legge

ROMA – L’aula del Senato ha approvato in via definitiva, con un voto per alzata di mano, il dl di rilancio del settore agricolo. Il provvedimento, che introduce norme per governare il passaggio graduale dal regime delle quote latte a quello della liberalizzazione, prevede un piano di interventi per il settore olivicolo e contiene misure a sostegno delle imprese colpite da emergenze alluvionali e sanitarie.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Martedì, 03 Marzo 2015 16:19

Ilva. Ok al decreto che sa di incostituzionale

ROMA - E' passato anche il decreto sull'Ilva alla camera con  284 sì, 126 nodel M5S, Lega e Sel e 50 astenuti tra forza Italia e Fdi. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Fa ancora discutere  la fiducia ottenuta al Senato sul decreto Sblocca Italia. Il M5S ci ha provato in tutti i modi, discutibili o meno che siano, per contrastare questo scellerato provvedimento. Qualche giorno prima del voto molti aveva sollevato critiche rispetto al decreto,  soprattutto nella consapevolezza delle inevitabili ripercussioni che di fatto daranno man forte ai petrolieri con le trivellazione e alle tante opere che gli ambientalisti ritengono inutili e dannose per l'ambiente.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Il decreto legge n° 133/2014, cd. Sblocca Italia, è l’ultimo “nato” del Consiglio dei Ministri a seguito della deliberazione del 29 Agosto 2014. 44 articoli studiati per riqualificare le sorti del Paese e rilanciare l’economia italiana. 

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Pagina 1 di 6