Visualizza articoli per tag: romanzo

ROMA - Capita raramente di leggere un libro che non è solo un romanzo, ma un affresco suggestivo di un determinato periodo storico. Ancor più raramente se incentrato sulla decadenza dell’Impero Romano.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

ROMA - Siamo nei primi anni Novanta e la República de l’Alcande, nonostante anni di mal governo e una corruzione oramai dilagante, è ancora un’amena isola caraibica nella quale i cittadini hanno conservato un tenore di vita accettabile e un discreto tasso di benessere e soddisfazione.

Pubblicato in Letteratura
Etichettato sotto
Giovedì, 13 Giugno 2013 15:53

Trans. Un giallo di Teseo Parolini

ROMA - Adagiata su un letto sfatto e con indosso solo una giarrettiera di pizzo nero, la donna lo fissava con sospetto dalla copertina di un romanzo erotico degli anni '50. S’intitolava Emanuelle ed era l'unico libro che Ulisse aveva trovato nel piccolo appartamento: l’aveva scovato nell'armadio in cima a una pila di vestiti piegati frettolosamente.

Pubblicato in Letteratura
Etichettato sotto

ROMA - A Roma nei primi anni Ottanta in un assolato pomeriggio di giugno. Un diciottenne corre da Rossano, il suo migliore amico, per raccontargli che la storia con Valentina è definitivamente finita.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

ROMA - Accade raramente che prendendo un libro in mano si sia disposti ad abbandonarsi completamente alla storia sin dalla prima pagina. Soprattutto se a scrivere è qualcuno che si cimenta in campo letterario solo per la seconda volta.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

Un book on demand da non perdere

Pubblicato in Letteratura

ROMA - “In verità è meglio mentire” è il nuovo romanzo della scrittrice tedesca Kerstin Gier, il cui successo in Germania è stato tale da decretarne l’ascesa a bestseller internazionale: i diritti del libro sono stati acquistati  in ben 22 paesi.

Pubblicato in Letteratura
Etichettato sotto

PONTASSIEVE – Carlo Cassola, tra il 1958 e il 1959, scriveva il romanzo “La ragazza di Bube”, Premio Strega del 1960. Tre anni dopo Luigi Comencini lo portava sullo schermo dando alla “ragazza” il volto di Claudia Cardinale che conquistò il Nastro d’argento per la migliore attrice protagonista.

Pubblicato in Letteratura

ROMA - Il 27 aprile del 1926 sull’isola di Janus Rock, dove vivevano solo il guardiano del faro  e sua moglie, misteriosamente  si udì  il pianto di un bambino piccolissimo. Il grido veniva da una barca che andava alla deriva e venne a naufragare sugli scogli,  il guardiano e  sua moglie la raggiunsero e, sbalorditi, videro al suo interno un neonato e il cadavere di un uomo.

Pubblicato in Letteratura

 

L’Associazione Culturale Teatri&Culture in collaborazione con l’Associazione Culturale TICTO e con il sostegno dell’Associazione Luca Coscioni e di Castelvecchi Editore presentano Ocean Terminal.

Pubblicato in Cinema & Teatro

bianco.png