Venerdì, 13 Dicembre 2013 07:01

CGIL, CISL e UIL. Sabato in piazza per il lavoro contro la legge di stabilità

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ROMA - Cgil, Cisl, Uil di nuovo in piazza, sabato,14, dopo lo sciopero generale di novembre per difendere e ridare futuro al lavoro, e per modificare la legge di stabilità,.La giortnata di lotta si articolerà a livello regionale con una serie di manifestazioni nelle principali città italiane. I Segretari Generali di CGIL, CISL e UIL,Susanna Camusso, Raffaele Bonanni, Luigi Angeletti parteciperanno al presidio davanti Montecitorio a partire dalle ore 10.


“Si intensifica così la protesta dei sindacati- afferma una nota unitaria contro una legge di stabilità che non dà risposte ai lavoratori, penalizza i pensionati e conferma la sottrazione ai lavoratori pubblici della contrattazione”. Una legge, proseguono che “non dà soluzioni agli esodati, e lascia nell'incertezza i finanziamenti alla CIG in deroga e ai contratti di solidarietà”. 

La mobilitazione di sabato prossimo, lanciata dai leader delle tre Confederazioni, Camusso, Bonanni e Angeletti, nell'ultima riunione degli esecutivi unitari, rappresenterà un ulteriore momento per chiedere a Governo e Parlamento -affermano Cgil, Cisl, Uil di rivedere la legge di stabilità ascoltando le proposte avanzate dai sindacati: ridurre il peso fiscale su lavoratori e pensionati ed imprese che investono e assumono utilizzando le risorse derivanti dall'evasione fiscale e dalla spending review; riaprire la contrattazione nei settori pubblici; finanziare la CIG e i contratti di solidarietà; rivalutare le pensioni; nuove politiche industriali; attuazione degli investimenti; politiche sociali. Se questi obiettivi non verranno raggiunti la mobilitazione, come già annunciato dai sindacati proseguirà.



 Ecco alcune delle iniziative in programma:

Lazio
Roma: presidio davanti Montecitorio a partire dalle ore 10. Prevista la presenza dei Segretari Generali di CGIL, CISL e UIL, Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti

Alto Adige
Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico: nella mattinata volantinaggio ai mercatini di Natale 

Basilicata
Potenza: Assemblea regionale a partire dalle ore 9.30, presso il Park Hotel

Calabria
Lamezia: manifesatazione regionale con concentramento in Piazza della Repubblica, comizio conclusivo in Corso Nicotera

Campania
Napoli: manifestazione regionale a partire dalle ore 9.30 presso la stazione marittima

Emilia Romagna
San Felice sul Panaro (Modena): appuntamento alle ore 10 in piazza della Rocca

Friuli Venezia Giulia
Trieste: presidio regionale davanti alla Prefettura dalle ore 10.30

Liguria
Genova: assemblea pubblica ore 9.30 al Teatro della Corte

Lombardia
Milano: presidio regionale dalle ore 10 in Piazza San Babila

Marche
Ancona: alle ore 9 partirà il corteo da Piazza della Repubblica per giungere a Piazza Teatro delle Muse

Piemonte
Torino: il corteo partirà alle ore 9.30 da Piazza del Castello e si concluderà in Piazza Vittorio Veneto

Puglia
Manifestazione regionale a Bari

Sicilia
Palermo: piazza Politeama ore 10
Catania: piazza Bellini ore 10
Messina: piazza Antonello ore 10

Umbria
Perugia: presidio ore 9.30 davanti palazzo Cesaroni
Terni: presidio ore 15.30 presso la Cassa Edile

Veneto
Mestre: presidio regionale dalle ore 10 in Piazzetta Coin 

 

 

Letto 5182 volte Ultima modifica il Venerdì, 13 Dicembre 2013 07:35

bianco.png