Venerdì, 21 Febbraio 2014 11:51

Cgia. Nordest. Boom record delle sofferenze bancarie

Scritto da

In calo gli impieghi: -18,9% a Belluno, -15,5% a Trieste e -10,1% a Pordenone

VENEZIA -Dall’inizio della crisi al 30 novembre scorso (ultimo dato disponibile), le sofferenze bancarie delle imprese nordestine sono letteralmente esplose: +420,6 % a Trieste, +362 % a Venezia, +337,8% a Verona e +303,6% a Padova.  Più contenuti, ma lo stesso particolarmente significativi, gli incrementi registrati a Pordenone (+248%), a Rovigo (+236,7%), a Udine (+ 216,6%), a Vicenza (+201,6%) e a Belluno (+198,2%).

In termini assoluti, segnala l’Ufficio studi della CGIA, nel Triveneto  l’aumento è stato esponenziale. Se al 31 dicembre del 2008 le sofferenze ammontavano a 4,2 miliardi di euro, al 30 novembre scorso sono salite a 15,2 miliardi (+ 263,1 %)

“La crescita delle sofferenze bancarie – dichiara Giuseppe Bortolussi segretario della CGIA di Mestre - è la manifestazione più evidente dello stato di crisi in cui versano le nostre imprese. La cronica mancanza di liquidità e la prolungata fase di crisi economica che ha fatto crollare i consumi interni sono tra le cause che hanno fatto esplodere l’insolvibilità.  Inoltre – prosegue Bortolussi - in questi ultimi cinque anni di difficoltà economica si sono ulteriormente allungati i tempi di pagamento nei rapporti commerciali tra le imprese, mentre tra le imprese e la pubblica amministrazione sono rimasti pressoché gli stessi. Pertanto, dobbiamo mettere fine a questo malcostume tutto italiano che sta gettando sul lastrico tantissimi piccoli imprenditori che si trovano a corto di liquidità, anche perché non riescono a recuperare i propri crediti”.

Se le difficoltà nel restituire i prestiti ricevuti sono letteralmente esplose, gli impieghi erogati alle aziende nordestine sono diminuiti. Sempre in questi ultimi cinque anni, le province più “colpite” sono state quelle di Belluno (- 18,9%), di Trieste (-15,5%) e di Pordenone (-10,1%). In valori assoluti la contrazione nel Triveneto è stata pari a 6,4 miliardi di euro (-4,3%). Al 31 dicembre 2008 l’ammontare dei prestiti alle imprese era pari a 148,8 miliardi, alla fine dello scorso mese di novembre sono scesi a 142,4 miliardi di euro

SOFFERENZE BANCARIE PER PROVINCE IN CAPO ALLE  IMPRESE (*)

Valori in mln di euro
e var. in %
(rank per variazione %)

31/12/2008

30/11/2013

Var. %

2013/2008

(**)

TRIESTE

37

191

+420,6

VENEZIA

324

1.495

+362,0

VERONA

489

2.143

+337,8

PADOVA

647

2.610

+303,6

GORIZIA

79

295

+271,3

TREVISO

597

2.194

+267,8

PORDENONE

203

708

+248,0

ROVIGO

162

545

+236,7

UDINE

252

797

+216,6

VICENZA

772

2.329

+201,6

BELLUNO

78

232

+198,2

 

 

 

 

VENETO

3.068

11.547

+276,4

FRIULI-VENEZIA GIULIA

571

1.990

+248,5

TRENTINO-ALTO ADIGE

567

1.736

+205,9

NORD EST (TRIVENETO)

4.206

15.272

+263,1

 

 

 

 

ITALIA

31.586

116.033

+267,3

Elaborazione Ufficio Studi CGIA su dati Banca d'Italia

(*) Società non finanziarie e famiglie produttrici.

(**) Dati di fine 2008 e di fine novembre 2013 (ultimi disponibili). Sofferenze calcolate come differenza tra impieghi e impieghi vivi.

IMPIEGHI BANCARI PER PROVINCE IN CAPO ALLE IMPRESE (*)

Valori in mln di euro e var. in % (rank per intensità credit crunch)

31/12/2008

30/11/2013

Var. % 2013/2008 (**)

BELLUNO

2.995

2.429

-18,9

TRIESTE

2.937

2.482

-15,5

PORDENONE

5.146

4.625

-10,1

TREVISO

21.773

19.699

-9,5

GORIZIA

1.764

1.626

-7,8

VICENZA

21.136

19.907

-5,8

UDINE

8.486

8.018

-5,5

PADOVA

19.014

18.374

-3,4

VENEZIA

14.350

14.148

-1,4

VERONA

20.650

20.589

-0,3

ROVIGO

3.166

3.259

+2,9

 

 

 

 

FRIULI-VENEZIA GIULIA

18.332

16.751

-8,6

VENETO

103.084

98.405

-4,5

TRENTINO-ALTO ADIGE

27.389

27.258

-0,5

NORD EST (TRIVENETO)

148.805

142.415

-4,3

 

 

 

 

ITALIA

952.251

907.309

-4,7

 

Elaborazione Ufficio Studi CGIA su dati Banca d'Italia

(*) Società non finanziarie e famiglie produttrici.

(**) Dati di fine 2008 e di fine novembre 2013 (ultimi disponibili).

 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]