Giovedì, 09 Aprile 2015 12:37

Domani sciopero lavoratori NTV, sit-in a Bologna

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

BOLOGNA - Domani, dalle 10 alle 17.59, scendono in sciopero i i lavoratori di Nuovo trasporto viaggiatori (Italo) per protestare contro la mobilità per gli esuberi voluti dall'azienda.

La protesta, indetta da Filt-Cgil con Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl e Fast "dopo numerosi vani tentativi di raggiungere un accordo con Ntv, è tesa a scongiurare la messa in mobilità di 246 lavoratori". E a Bologna, a partire dalle 9.30 e fino alle 14, la Filt organizza un presidio in piazza Medaglie d'Oro, davanti alla stazione di Bologna, per "sostenere i lavoratori" e "denunciare le contraddizioni dell'azienda che, dopo aver attuato una spregiudicata strategia commerciale che ha portato ad una controproducente guerra con Trenitalia, ottenuto un forte sconto sul canone di accesso all'infrastruttura ferroviaria nel 2014 e il riconoscimento dei cosiddetti ''Certificati bianchi'' dal ministero per lo Sviluppo economico, ha presentato, rifiutando le controproposte sindacali, un non coerente piano di sviluppo che prevede il licenziamento del 25% dei dipendenti".

Inoltre, la Cgil si mobilita anche per "tutelare gli utenti dei treni Italo dalla minaccia di un peggioramento della qualità del servizio di trasporto e assistenza alla clientela", sottolinea una nota della sigla sindacale dei trasporti.

Letto 2934 volte

bianco.png