Giovedì, 17 Settembre 2015 15:07

Maltempo. Piacenza, danni per 4,7mln nelle campagne

Scritto da

ROMA - Ammonta a 4,7 milioni di euro il bilancio provvisorio dei danni alle aziende agricole dell’alta Val Nure nel piacentino gravemente colpito dai recenti fenomeni alluvionali che hanno allagato  stalle allegate, spazzato via pollai, scavato con l’acqua i terreni e danneggiato pozzi e fontane che non sono più utilizzabili per il consumo domestico e per l’abbeveraggio degli animali ma compromessi sono anche canali e strade interpoderali.

E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti divulgata in occasione della visita del presidente del Consiglio Matteo Renzi nei territori colpiti. L’importo è destinato a salire in quanto - sottolinea la Coldiretti - molti imprenditori agricoli si trovano ancora in una situazione di isolamento e non hanno ancora avuto modo di comunicare l’esatta entità dei danni. Si tratta di un danno diretto stimato in oltre 3,5 milioni di euro che si vanno a sommare a circa 1,2 milioni di euro di danni alle strutture aziendali. Non immediatamente quantificabili - fa sapere Coldiretti - sono invece i danni indiretti legati alla viabilità ordinaria gravemente compromessa da frane e cedimenti. Quotidianamente, infatti sia sulle strade principali che su quelle secondarie, viaggiano circa 100 quintali di latte prodotti dalle stalle della montagna e migliaia di quintali di legname oltre al rifornimento di carburante e all’approvvigionamento di mangimi e foraggi per il bestiame. La continuità dei trasporti - conclude la Coldiretti - è infatti a rischio per i movimenti franosi che ostacolano la viabilità.

bianco.png