Martedì, 13 Ottobre 2015 11:56

Famiglia e imprese: siamo i peggiori pagatori d’Europa

Scritto da

Nel 2015 il saldo della fattura/ricevuta avviene dopo 48 giorni dall’emissione, oltre il doppio rispetto alla media europea. Imprese più prudenti: nei lavori con i privati è consuetudine richiedere il pagamento anticipato delle forniture o dei pezzi di ricambio

VENEZIA - Nelle transazioni commerciali tra famiglie e imprese che avvengono nel nostro paese, il tempo medio di pagamento registrato quest’anno è di 48 giorni. Rispetto al 2014 la scadenza del saldo fattura/ricevuta è scesa di 27 giorni.  Sebbene sia in forte calo, l’Italia mantiene anche nei rapporti commerciali tra privati e imprese un deprecabile record: nessun altro Paese in Europa presenta una situazione peggiore della nostra.

I dati emergono da una elaborazione realizzata dall’Ufficio studi CGIA su dati Intrum Justitia.

Come si giustifica la riduzione dei tempi di pagamento tra privati e imprese ?

“Al netto delle prestazioni che vengono pagate a vista, in questi ultimi anni – segnala il Coordinatore dell’Ufficio studi della CGIA Paolo Zabeo – le imprese, principalmente  quelle artigiane, sono diventate più prudenti. Innanzitutto hanno cominciato a selezionare la clientela e in secondo luogo hanno investito parecchio nel recupero crediti. Nel settore dell’edilizia e dell’autoriparazione, in particolar modo, è diventata una consuetudine farsi anticipare alcune spese dai nuovi clienti, come ad esempio l’acquisto dei materiali e dei pezzi di ricambio. Grazie a questi accorgimenti molte aziende sono riuscite ad accorciare i tempi e, soprattutto, i mancati pagamenti”. 

Come sostenuto in precedenza, sia nelle transazioni commerciali tra Pubblica amministrazione e fornitori sia in quelle tra imprese private, l’Italia presenta i tempi di pagamento medi più lunghi d’Europa: rispettivamente 144 e 80 giorni medi.

Seppur in netto miglioramento, anche nei rapporti tra privati e imprese la situazione rimane difficile. Se in Italia i tempi medi di pagamento sono 48 giorni (oltre il doppio della media europea che è pari a 23), in Spagna le fatture si saldano dopo 45 giorni, in Francia dopo 33, nel Regno Unito dopo 15 e in Germania dopo 13.

Quadro dei tempi medi di pagamento tra privati e imprese: confronto tra principali Paesi europei

(valori medi espressi in giorni)

PRINCIPALI PAESI

Transazioni commerciali tra privati e imprese

Var. giorni (2015-2009)

Var. gg. ultimo anno (2015-2014)

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

ITALIA

70

70

79

75

74

75

48

-22

-27

SPAGNA

57

59

68

60

58

61

45

-12

-16

FRANCIA

43

43

41

42

41

41

33

-10

-8

REGNO UNITO

48

44

44

37

33

35

15

-33

-20

GERMANIA

30

25

24

24

24

24

13

-17

-11

MEDIA EUROPEA

41

39

40

38

36

34

23

-18

-11

Elaborazione Ufficio Studi CGIA su dati Intrum Justitia

 

I tempi di pagamento tra privati e imprese

Dati in giorni

RANK (Anno 2015)

PAESI

Privati a imprese

Differenza rispetto a media europea (Anno 2015, in gg)

2014

2015

Var. gg.

2015-2014

1

ITALIA

75

48

-27

+25

2

SPAGNA

61

45

-16

+22

3

PORTOGALLO

60

40

-20

+17

4

CROAZIA

50

38

-12

+15

5

FRANCIA

41

33

-8

+10

 

POLONIA

38

33

-5

+10

 

SVIZZERA

34

33

-1

+10

8

SERBIA

32

25

-7

+2

9

ROMANIA

26

24

-2

+1

 

SVEZIA

25

24

-1

+1

11

BELGIO

32

23

-9

0

12

GRECIA

47

21

-26

-2

 

NORVEGIA

22

21

-1

-2

14

UNGHERIA

28

20

-8

-3

 

SLOVENIA

45

20

-25

-3

16

DANIMARCA

24

19

-5

-4

 

OLANDA

30

19

-11

-4

18

AUSTRIA

26

18

-8

-5

 

BOSNIA-HERZEGOVINA

30

18

-12

-5

 

IRLANDA

34

18

-16

-5

21

BULGARIA

21

17

-4

-6

 

REPUBBLICA CECA

30

17

-13

-6

 

LETTONIA

27

17

-10

-6

24

REGNO UNITO

35

15

-20

-8

 

FINLANDIA

15

15

0

-8

26

GERMANIA

24

13

-11

-10

27

ESTONIA

18

12

-6

-11

 

SLOVACCHIA

29

12

-17

-11

29

LITUANIA

29

9

-20

-14

       

 

 
 

MEDIA EUROPEA

34

23

-11

 

Elaborazione Ufficio Studi CGIA su dati Intrum Justitia

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]