Venerdì, 12 Febbraio 2016 11:18

Pil, crescita ancora timida e instabile

Scritto da

Contrastare la disoccupazione e rilanciare i redditi: questa la ricetta per une ripresa vera e duratura

ROMA - Ancora estremamente timidi i segnali registrati dall'Istat. Il PIL italiano nel 2015 registra una crescita del +0,7% (inferiore alle attese, nella nota di aggiornamento del DEF per il 2015 si parlava infatti del +0,9%).

Nel IV trimestre l'andamento risulta in frenata rispetto ai precedenti trimestri, registrando un marginale +0,1%.

Questi dati smentiscono clamorosamente tutti coloro che sostengono da mesi come il nostro Paese sia fuoriuscito dalla crisi.

Purtroppo ci troviamo ancora in una situazione di forte incertezza, dove le famiglie sono costretta a fare i conti con difficoltà e rinunce.

Basti pensare che, nel giro di tre anni (2012-2013-2014), i consumi delle famiglie sono crollati del              -10,7%, percentuale che corrisponde a circa 78 miliardi di spesa complessiva in meno.

Una diminuzione di tale portata non può non riflettersi anche sulla produzione e sul versante occupazionale, aggravando una spirale depressiva dalla quale la nostra economia sembra non trovare via d'uscita.

"La chiave per innescare una vera e propria ripresa è il lavoro." - ribadiscono Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef.

Sarà possibile parlare di una vera ripresa solo quando si innescherà un rilancio sul fronte occupazionale, creando nuovi redditi ed alleggerendo il carico delle famiglie (che attualmente rappresentano le uniche forme di welfare impegnate a sostenere figli e nipoti disoccupati).

In tal senso è estremamente urgente avviare un Piano Straordinario per il Lavoro  che si basi sullo stanziamento di investimenti per lo sviluppo tecnologico e la ricerca, per la realizzazione di opere di messa in sicurezza di scuole e ospedali e di modernizzazione di infrastrutture, reti e trasporti, nonché per avviare un piano di sviluppo e valorizzazione dell'offerta turistica nel nostro Paese.

Agendo in tale direzione sarà possibile dare la vera svolta alla nostra economia, quella di cui molti parlano, ma che nessuno ancora vede.

Correlati

Cerca nel sito

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intervista alla curatrice Daniela Cotimbo. Dal 5 al 30 maggio 2021, una rassegna collettiva che offre una nuova prospettiva di indagine sulle potenzialità espressive delle tecnologie, evidenziando anche un differente...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità nei…

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità  nei caratteri simbolo della nostra epoca

I geroglifici degli antichi Egizi, i bassorilievi sulle colonne romane, gli epigrammi di Marziale, le commedie in un atto di Achille Campanile, gli aforismi di Leo Longanesi.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]