Sabato, 30 Aprile 2016 09:18

1 maggio: i lavoratori di Zara protestano davanti alle sedi italiane In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ROMA - Sarà un primo maggio di protesta per l'Usb contro l'apertura dei negozi nel giorno dedicato al lavoro.

L'appuntamento è alle ore 10.00 davanti ai negozi Zara di Roma , Milano , Bologna , Firenze , Napoli , Bari e Vicenza. "Un Primo maggio all'insegna della dignità del lavoro e del salario che respinge al mittente questo modello di consumo. Perchè non è ammissibile che milioni di donne e di uomini del commercio, siano costretti a passare la giornata più importante per i lavoratori di tutto il mondo nei negozi del centro delle nostre città, tra gli scaffali di un supermercato o all'interno di un centro commerciale di periferia", attacca Francesco Iacovone, dell''Esecutivo Nazionale USB Lavoro Privato.

"La condizione di chi lavora nel settore è insostenibile - prosegue - e l'Usb con questa giornata di lotta, rivendica con forza la necessità di affrontare le questioni vere che impattano pesantemente sulla vita di questi lavoratori: salario, precarietà, part-time, discrezionalità, libertà". E la scelta dei negozi Zara non è casuale: "sottolineiamo anche lo stallo negoziale ai tavoli per il rinnovo contrattuale che subiscono i lavoratori delle aziende aderenti a FederDistribuzione, ed il peso rilevante della multinazionale nell'associazione di categoria", conclude Iacovone.

Letto 2377 volte

bianco.png