Venerdì, 01 Luglio 2016 10:27

Alitalia. Il 5 luglio dipendenti in sciopero. L’ad Ball: è incomprensibile In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

ROMA - Per l’amministratore delegato di Alitalia Cramer Ball lo sciopero di assistenti di volo e piloti indetto dai sindacati per il prossimo 5 luglio è incomprensibile: "E' incomprensibile che le organizzazioni sindacali siano pronte a danneggiare i nostri clienti e a colpire il business di Alitalia per difendere i privilegi di una parte dei dipendenti”, afferma Ball incitando le organizzazioni sindacali a ritirare lo sciopero".

La vertenza, - fanno sapere i sindacati - iniziata più di tre mesi fa, vede le organizzazioni sindacali confederali confrontarsi con Alitalia Sai su una serie di argomenti estremamente sensibili, come il mancato rispetto dell'orario di lavoro come da contratto e da normativa vigenti, il mancato rispetto dell'esonero dal lavoro notturno, cessione di attività di volo del gruppo a vettori extraeuropei, vessazioni e immotivati licenziamenti del personale. Al momento la vertenza non ha trovato alcuna mediazione, ma al contrario ha visto l'azienda chiusa verso ogni forma di confronto pur fortemente ricercato dalle organizzazioni sindacali. Per questo i sindacati hanno dichiarato le prime quattro ore di sciopero il 5 luglio dalle 13 alle 17. 

Letto 2723 volte

bianco.png