Lunedì, 18 Ottobre 2010 16:07

Bersani scrive a Tremonti: "Urgente la riforma del fisco"

Scritto da

ROMA - La riforma del fisco «è la più urgente» tra quelle da mettere in cantiere. È quanto afferma il segretario del Partito democratico, Pier Luigi Bersani, in una lettera inviata oggi al ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, allegando le proposte di riforma fiscale approvate dall'Assemblea nazionale del partito riunitasi a Varese l'8 e 9 ottobre.

Bersani ribadisce la necessità alleggerire impresa e lavoro e di recuperare risorse con una efficace lotta all'evasione. «Il dato saliente della crisi oggi -scrive Bersani- si chiama lavoro. Non avremo crescita senza uno stimolo alle attività economiche ed all' occupazione attraverso riforme incisive e coraggiose. La più urgente fra le riforme è quella fiscale: alleggerire impresa , lavoro e redditi familiari per stimolare investimenti, consumi ed occupazione e richiamare risorse da una lotta efficace all'evasione fiscale e dal contributo della rendita».


«Come ho più volte detto, voglio ribadire con franchezza che non ritengo l'attuale governo e l'attuale maggioranza in grado di produrre riforme. Qualsiasi sia il governo chiamato a farla, tuttavia - ha scritto Bersani - la riforma fiscale deve essere discussa e predisposta con urgenza senza atteggiamenti dilatori o scansioni addirittura epocali. Troppo spesso il fisco è stato usato per la propaganda. Davanti alla crisi servono fatti. Noi abbiamo prodotto un progetto di riforma sintetizzato nel documento approvato a Varese dall'Assemblea Nazionale che Le trasmetto». «Nel mese di novembre - ha concluso il segretario del Pd - assumeremo un'iniziativa parlamentare in materie fiscale. Vogliamo dare in Parlamento trasparenza e celerità alla discussione sul fisco. Mi auguro che per una volta il governo voglia accettare nella sede giusta un pubblico confronto di idee su una materia dirimente per le prospettive del Paese».

bianco.png