Martedì, 08 Maggio 2012 10:22

Crisi economica. Boom di fallimenti

Scritto da

ROMA - Non si ferma la corsa dei fallimenti: nel primo trimestre dell'anno in Italia sono state aperte oltre 3.000 procedure, 4,2% in più rispetto allo stesso periodo 2011.

Mercoledì, 04 Aprile 2012 15:44

Rcs. Patto iniziato, novità in arrivo

Scritto da

MILANO – Un incontro di quattro ore non era riuscito lunedì a portare ad una soluzione condivisa tra i soci: per questo motivo, da questa mattina alle 8,  i soci del patto di sindacato di Rcs sono riuniti in assemblea.

Martedì, 03 Aprile 2012 12:57

Financial Times: "L'Italia a rischio austerity"

Scritto da

ROMA - Il giornale finanziario britannico non ha dubbi:  "Gli ambiziosi obiettivi di bilancio dell'Italia potrebbero essere compromessi dalla recessione e da tassi d'interesse troppo alti  e il governo potrebbe essere costretto a varare  nuove misure di austerità  per portare a termine il programma".

ROMA -  In Italia le dieci persone più ricche possiedono un patrimonio pari, o più o meno equivalente, a quello di tre milioni di poveri.

 

Sabato 31 marzo si terrà a Milano la manifestazione nazionale OCCUPYAMO PIAZZA AFFARI, indetta da USB, dal Comitato NO Debito e da tantissime altre sigle, organizzazioni, partiti e realtà che operano nel sociale, unite attorno al forte dissenso che si sta coagulando tra i lavoratori e in tutto il Paese verso il ‘modello Monti’, il governo della BCE-FMI, le loro politiche di massacro sociale che dopo aver messo in ginocchio Grecia e Portogallo stanno colpendo duramente anche il nostro Paese.

Martedì, 27 Marzo 2012 18:14

Sale la tensione sui titoli di Stato

Scritto da

ROMA - Una nuova giornata di tensione sui mercati dei titoli di Stato dove sono venuti di nuovo in evidenza i punti deboli di quella politica rigorista ad ogni costo che ancora percorre il vecchio continente.

ROMA - Da alcuni giorni si assiste ad una decisa riduzione dello spread tra i titoli decennali italiani ed i titoli di pari scadenza emessi dalla Germania. Questo movimento ha portato lo spread a scendere in giornata sotto quota 280 punti base, un livello che non si vedeva dalla prima metà dello scorso mese di agosto.

ROMA - Un regalo di quelli grossi. Un regalo, soprattutto, che comincia ad essere inspiegabile.

ROMA - Non ha sorpreso veramente nessuno il fatto che l’Italia abbia fatto segnare per due trimestri consecutivi una decrescita del Pil, con la conseguente certificazione ufficiale della recessione. A togliere ogni dubbio a chi ancora ne avesse avuti ci ha pensato stamane l’Istat.

bianco.png