Redazione

Redazione

Martedì, 20 Settembre 2022 14:46

A Genova nascerà il Transition Institute

Firmato a palazzo Tursi l'accordo tra il Comune di Genova, l'Università di Genova e Diotima Society per la promozione di un progetto di alta formazione post universitaria destinato a creare pratiche di transizione tra vari soggetti legati al mondo della ricerca, delle istituzioni, dell'imprenditoria e della società.

Lo studio, frutto della collaborazione della Sapienza con l'Istituto superiore di sanità e l'Università di Padova e sostenuta da grant FERMI Institute for Multidisciplinary Studies, ISS-INFN e Istituto Pasteur, è stata pubblicata sulla rivista Communications Biology

NAPOLI - Torna in teatro “Napoli nel cuore” la rassegna benefica dedicata alla cultura napoletana che festeggia un importante anniversario, la sua decima edizione, per continuare a proporre al pubblico un nuovo affasciante viaggio nella cultura napoletana di ieri e di oggi.

I film vincitori della seconda edizione: LE CHAMP DES MOTS di Rania Stephan

 

(Premio Villa Medici per il miglior film) GIGI LA LEGGE di Alessandro Comodin

(Premio della Giuria)

ROMA - Sabato 17 settembre alle 20.30, sul palco allestito sul Piazzale di fronte alla storica facciata della Villa Medici, si è svolta la cerimonia di premiazione della seconda competizione internazionale del Festival di Film di Villa Medici, dedicato alle opere che esplorano le pratiche contemporanee dell'immagine in movimento.

Sul palco, la giuria composta da Marie Losier, Pietro Marcello e Sylvain Prudhomme, insieme al direttore di Villa Medici Sam Stourdzé, ha annunciato i due film vincitori.

A vincere il premio come miglior film è stato LE CHAMP DES MOTS della regista Rania Stephan (2022, Libano, 70’) qui presentato in prima mondiale, con la seguente motivazione: “Per la potenza dell'oggetto; il carisma, l'impegno, la sincerità a volte cruda del personaggio e l'evocazione dell'esilio; l'amore tra la regista e la donna straordinaria che filma; la forza della testimonianza che questo film rappresenta e tutto ciò che ci fa capire sulla difficoltà e la fatica di testimoniare; l'emozione delle parole di Samar Yazbek e di questo ritratto che dà senso al gesto di continuare a creare."

Rania Stephan, nata in Libano, si muove tra videoarte e documentario creativo. Il cinema e la letteratura possono rendere conto della tragedia della guerra? Dialogando con la scrittrice siriana Samar Yazbek, il film tesse vari elementi visivi e sonori per dare un senso alla violenza del mondo. La vincitrice riceverà un premio di 5.000 euro e una residenza creativa a Villa Medici.

A vincere il Premio speciale della giuria è stato invece GIGI LA LEGGE (2022, Italia, Francia, Belgio, 105’), lungometraggio del regista Alessandro Comodin, che lavora nella regione in cui è cresciuto, il Friuli Venezia Giulia. Il suo film racconta la storia di Gigi, un agente di polizia in una zona di campagna dove non succede mai nulla. Un giorno, però, una ragazza si getta sotto un treno… come altri hanno fatto prima di lei. Di fronte a questa ondata di suicidi inspiegabili, Gigi inizia a indagare su uno strano mondo, tra realtà e fantasia. Il vincitore riceverà un premio di 3.000 euro e una residenza creativa a Villa Medici.

Il Premio a questo film è stato assegnato con la seguente motivazione: "Per la delicatezza, l'umorismo e la generosità; l'eleganza e la grazia della regia; la bellezza e la tranquillità del personaggio; la dolce follia dell'incarnazione della legge, e per inviare i nostri migliori auguri a quest'uomo che vorremmo incontrare ogni giorno”.

Una saga mai banale e scontata, scritta con parole semplici e che vuole arrivare dritta al cuore di un lettore che si lascia trasportare dalla magia del fantasy e dalle sue mille sfumature. 

Sarà sbloccato a ottobre l’accesso alle risorse React-Eu attraverso il Fondo Nuove Competenze 2022

Il presidio ospedaliero tra i primi centri in Italia ad utilizzare l'innovativo trattamento terapeutico

Il Dipartimento di Chimica dell'Ateneo torinese inaugura la School on Water re-use: una serie di seminari indirizzati a tutte le professionalità che, a vario titolo, si occupano di acqua e delle sue destinazioni, dal 19 al 21 settembre.

 

Dal 5 settembre al 9 ottobre 2022 l’artista italiana PZ.Artist presenterà un’esperienza davvero unica, allestendo una esposizione delle proprie opere in un padiglione in Realtà Aumentata, presso Piazzale Michelangelo a Firenze

In occasione del mese e della Giornata Mondiale dell'Alzheimer, il 21 settembre, il film SANREMO di Miroslav Mandić , che tratta delicatamente questo tema in una storia dai forti sentimenti, sarà in programmazione in alcune sale italiane:

bianco.png