Visualizza articoli per tag: 1 maggio

ROMA - Poi la chiudiamo qui, promesso, perché oggettivamente non è proprio di un partito serio e di una stampa degna di questo nome trascorrere giorni a dissertare delle affermazioni, a dire il vero piuttosto discutibili, di un cantante al Concertone del 1° maggio. Tuttavia, trattandosi di parole che, meritatamente o immeritatamente, si sono guadagnate l’attenzione di tutte le testate nazionali, suscitando un vespaio di polemiche all’interno del Partito Democratico, mi è sembrato opportuno formulare una piccola riflessione in merito.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

LISBONA – Festa dei lavoratori, c'è chi non festeggia perché il lavoro non ce l'ha. E' quanto sta accadendo in Portogallo, ma anche in Grecia e Spagna, i tre Paesi allo stremo dalla misure di austerity imposte dalla Troika. 78 miliardi gli aiuti chiesti da Lisbona in cambio di privatizzazione e snellimento dell'apparato statale.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Mercoledì, 01 Maggio 2013 14:46

Primo Maggio, Camusso: senza lavoro paese muore

 PERUGIA - "Tutte le risorse disponibili, a partire da quelle derivanti dalla lotta all'evasione fiscale, siano dedicate alla redistribuzione del reddito da un lato ed alla creazione di lavoro dall'altro.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Con quella di quest’anno, siamo giunti alla 23ma edizione. La maratona musicale del 1 maggio, interamente trasmessa su Rai 3, ospiterà sul palco come nome di punta Caparezza, con i suoi testi contro l’ipocrisia, l’indifferenza e la casta.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

I parlamentari e i membri del Governo dovrebbero poter subire il giudizio al pari di qualsiasi cittadino. Ogni forma di protezione e immunità non è altro che l’approntamento di uno scudo immunitario che la Costituzione vigente vieta

Pubblicato in Dazebao le idee

Il Parlamento può essere sciolto anche se permane una maggioranza di governo? La questione, affrontata da diversi giuristi, è controversa. Si parla a tal proposito di “frattura” fra Organo legislativo e corpo elettorale

Pubblicato in Primo piano

Dopo i finti strepiti del premier (“Chiedo il ritiro del Lodo Alfano”), il suo partito accetta le condizioni di Fli sulla non reiterabilità dello scudo impunitario, sul quale prosegue l’esame in Commissione. Intanto le Camere vanno in Cassa integrazione ordinaria

Pubblicato in Primo piano

bianco.png