Visualizza articoli per tag: CARCERE

CANNES - Giovanna Taviani racconta in un film il riscatto di Salvatore Striano Dall’inferno dei quartieri spagnoli di Napoli alla Toscana dei Fratelli Taviani. Il film sarà proiettato a Roma il 4 giugno (h. 20.30 - Casa del Jazz, Viale di Porta Ardeatina, 55) in un evento patrocinato da "LIBERA - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. Il riscatto è dedicato all’ex detenuto Salvatore Striano, protagonista di Cesare deve morire, camorrista in Gomorra e nella fiction

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - Martedì 9 aprile, dalle 9:00 alle 13:00, sarà possibile firmare le tre proposte di legge di iniziativa popolare della campagna “Tre leggi per la giustizia e i diritti” finalizzate a introdurre il delitto di tortura nel codice penale, a cambiare la legge Fini-Giovanardi sulle droghe e a ripristinare la legalità nelle carceri affollate.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Giovedì, 28 Marzo 2013 15:56

Carceri. Papa Francesco a Casal Del Marmo

Anche due ragazze tra i 12 giovani per la lavanda dei piedi

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Arriva, anche per le carceri del Lazio, la spendig review e gli effetti sono devastanti: tagliati i budget per le attività culturali, ricreative e sportive e per la gestione degli asili nido delle detenute, le mercedi per i detenuti lavoranti (il compenso per i reclusi impiegati in attività lavorative) scendono dai 6 milioni del 2010 ai 4,5 milioni di quest’anno.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

GENOVA - Detenuti al lavoro per salvare dal degrado alcuni cimiteri genovesi. È quanto prevede il protocollo d'intesa per l'inserimento lavorativo di persone sottoposte ad esecuzione penale, sottoscritto da Comune di Genova, Provveditorato regionale per l'Amministrazione Penitenziaria (PRAP) e Magistratura di Sorveglianza del capoluogo ligure.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

Al via la campagna per tre disegni di legge di iniziativa popolare

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

La Corte europea dei diritti umani condanna l'Italia

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA. - Marco Pannella, nonostante gli avvertimenti dei medici, continua il totale digiuno di cibi solidi e liquidi per protestare contro la situazione dei detenuti nelle carceri italiane. Giunto all'ottavo giorno le sue condizioni generali ora appaiono seriamente compromesse, a detta dei sanitari.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Mercoledì, 28 Novembre 2012 20:57

Si parte e si torna insieme

Tre giorni di detenzione dove lo stato di diritto non esiste

Pubblicato in Società
Giovedì, 23 Agosto 2012 15:57

I Rom in carcere: dati di una persecuzione

ROMA -  I dati riguardanti l'atteggiamento poliziesco e giudiziario verso i Rom indicano un evidente pregiudizio. Circa 3 mila detenuti maschi, nel nostro paese, sono Rom.

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

bianco.png