Visualizza articoli per tag: crisi

Martedì, 23 Settembre 2014 10:42

Atene. Giro turistico fra i barboni. IL VIDEO

Questi turisti non visitano il Partenone, ma i senzatetto di Atene. Il tour mostra l’altra faccia della Grecia, quella della crisi. A fare da guida sono gli stessi homeless, che guadagnano 3 euro a visitatore. Altri 3 euro vanno all’associazione che organizza il tour: “Se questa esperienza dovesse convincere qualcuno a dare una mano, ad aiutare, se riuscissi a toccare il cuore di una di queste persone in modo da farla decidere a dare qualcosa, sarebbe una grande soddisfazione per me, racconta Christos, una delle prime tre guide accreditate”.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto
Sabato, 20 Settembre 2014 15:01

Crisi. Consumi alimentari indietro di 33 anni

ROMA - I consumi alimentari hanno toccato il fondo nel 2014 e sono tornati indietro di oltre 33 anni sui livelli minimi del 1981. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei consumi finali delle famiglie a valori concatenati  dell’Istat nel commentare i dati del Codacons.

Pubblicato in Economia

SPERLONGA (LT)- Un consiglio spassionato potrebbe essere, se vi trovate lungo la riviera di Ulisse, tra il Monte Orlando e il Promontorio Villa di Tiberio, nel basso Lazio, quello di fermarvi. Se siete a Gaeta, spostatevi a Sperlonga, uno dei borghi considerati tra i più belli d’Italia.

Pubblicato in Life & Style
Etichettato sotto
Lunedì, 15 Settembre 2014 13:49

Ocse. Italia ancora in recessione

ROMAChe la famosa luce alla fine del tunnel sia ormai solo negli annunci del nostro Governo è un dato che si legge nella realtà quotidiana di questo Paese. A mettere per iscritto che per l’Italia i tempi bui sono ancora ben lungi dal terminare ci ha pensato oggi l’Ocse.

Pubblicato in Economia
Giovedì, 11 Settembre 2014 10:17

Esplode la crisi tra i giudici e il governo

ROMA - I rapporti tra i politici e i magistrati, oggi come oggi, sono legati a un filo di comunicazione tra l’Associazione Nazionale dei magistrati e della maggioranza attuale che governa dall’inizio la legislatura e che probabilmente la governerà fino al completamento del primo quinquennio legislativo. L’Associazione nazionale magistrati ha scritto un documento chiaro ed  articolato che reputa la riforma come un  frutto evidente di “veti” e di “compromessi” che puntano più al mutamento  dei processi penali e civili che alla riforma effettiva della magistratura italiana.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Mercoledì, 10 Settembre 2014 11:59

Crisi. Deflazione shock, crollo consumi alimentari

N.600 – 10 Settembre 2014

ROMA - E’ deflazione shock con il crollo del 12,2 per cento dei prezzi delle verdure e del 8,9 per cento quelli della frutta nei campi dove scendono del 9,1 per cento anche le quotazioni dei cereali e del 3,7 per cento quelle dell’olio di oliva.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMADal biologico al chilometro zero, dai prodotti sfusi fino alle denominazioni di origine, vola la spesa “green” che raggiungerà complessivamente per la prima volta i 20 miliardi di fatturato nel 2014, in netta controtendenza al calo dei consumi alimentari che con la crisi in mdia sono crollati ai minimi da 33 anni.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMA - Barack Obama arriva in Europa con l’intenzione di inviare un messaggio chiaro alla Russia. Il Presidente degli Stati Uniti si appresta a incontrare i leader di Estonia, Lettonia e Lituania a Tallin, dove pronuncerà un discorso in cui sottolineerà, tra l’altro, l’inviolabilità del principio di difesa collettiva sancita dal Patto atlantico.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Lunedì, 11 Agosto 2014 20:45

La FIGC, specchio di un Paese in declino

ROMA - Dunque, come da pronostico, sarà Carlo Tavecchio il nuovo presidente della FIGC. Ora, tralasciando le sue gaffe e i suoi aspetti controversi, non meno discutibili di quelli di alcuni dei suoi più illustri sostenitori, vien da chiedersi: ma davvero in Italia non c'era una figura migliore per rappresentare uno sport che da sempre costituisce una cartina al tornasole delle condizioni del Paese, con i suoi pregi e i suoi difetti, i suoi momenti positivi e i suoi momenti tragici?

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

 

 

BUENOS AIRES - La presidente Cristina Fernandez de Kirchner cerca di sdrammatizzare il default dell’Argentina, il secondo in 12 anni, dichiarato ieri da creditori statunitensi in seguito al mancato accordo su debiti pregressi. “Oggi è il 31 luglio e il mondo va avanti – ha detto la presidente -, come va avanti la Repubblica di Argentina e tutti possiamo dire che questa è una gran bella notizia. Domani comincia il mese di agosto e noi continueremo con le nostre vite, come abbiamo fatto negli ultimi anni in Argentina”. 

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto