Visualizza articoli per tag: crisi

 

ROMA  -  Di fronte alla crisi che continua ad avanzare incessantemente, le famiglie italiane tagliano gli sprechi o li annullano totalmente.  E’ la Coldiretti a riferirlo parlando di un ritorno all’economia domestica in quasi tre famiglie su quattro. 

Pubblicato in Società

ROMA - Dall'assemblea annuale della FIEG, la federazione degli editori è venuto fuori un quadro davvero terrificante. Sembrava di partecipare ai convegni degli anni '70 sull'industria tessile o siderurgica. I dati illustrati dal presidente Giulio Anselmi non lasciano spazio ad alcuna incertezza: è notte fonda.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA  «Il Documento di economia e finanza 2014 (Def), composto da oltre 1200 pagine, non dedica alcuna attenzione al comparto agricoltura e non affronta i nodi e la crisi del settore.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

TRIESTE - Ultima seduta di ottava ancora all’insegna della correzione, in scia alle perdite riportate ieri dagli gli indici di Wall Street: a picco il Nasdaq (-3,1%) nella sua peggior seduta dal 2011, accompagnato dal calo del Dow Jones (-1,62%) in un prevalere di prese di beneficio dovute alla verifica delle attuali valutazioni di mercato rispetto ai fondamentali delle aziende, con i titoli del comparto biotecnologico (-5,6%) a subire il maggior impatto a causa delle loro elevate quotazioni di mercato.

Pubblicato in Borsa Shop
Etichettato sotto
Giovedì, 10 Aprile 2014 12:08

Industria. Ridicolo parlare di ripresa

ROMA - L'Istat rileva una frenata della produzione industriale a febbraio, scesa dello 0,5% su base mensile, ma in "risalita" dello 0,4% su base annua. Il termine risalita risulta addirittura ridicolo di fronte alla caduta del 3% della produzione industriale registrata nel 2013. Per questo parlare di ripresa sarebbe completamente fuori luogo.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMA - Puntare sulla cultura per far ripartire l'Europa. Un'urgenza condivisa da più  parti e ribadita anche dal ministro della Cultura francese, Aurelie Filippetti, subito dopo il vertice straordinario che si e' svolto sul tema alla presenza di tutti i ministri francesi.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

Lattuada (Cgil):“Urgente creare nuovo lavoro, su contratti di solidarietà governo discuta criteri”

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Martedì, 04 Marzo 2014 18:58

Crisi. L’azienda Italia sta chiudendo

Accelera la chiusura delle aziende in Italia. Secondo il Cerved sono ben 111mila le ditte che hanno chiuso per sempre nel corso del 2013. In accelerazione del 7,3 per cento sul 2012. Una ecatombe di aziende dovuto alla accelerazione di tutte le cifre della crisi. Aumentano infatti sia le liquidazioni volontarie che i fallimenti e le procedure concorsuali non fallimentari.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Un segnale allarmante che chiede risposte dal governo

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMA - In Ucraina le opposizioni sono riuscite  a far cadere la leadership del Presidente Yanukovich. Il Parlamento nazionale, infatti, ha votato un provvedimento che porta alle sue dimissioni e che porterebbe direttamente alle elezioni presidenziali per il prossimo 25 di maggio.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto