Visualizza articoli per tag: diritti

ROMA -   Ieri sera nel “prime time” quasi tutti i TG del paese, salvo le all news che hanno una struttura editoriale diversa, hanno impaginato e trattato il videomessaggio di Berlusconi come una notizia tra le altre.  Alcuni TG e forse la maggior parte, gli hanno dato maggior evidenza, ma con servizi medi di non più di 3 minuti, altri (TGLa7) l’hanno collocato addirittura come quarta notizia. I TG di Mediaset ed in particolare il TG5 lo hanno invece integralmente trasmesso. Dobbiamo dire che è una legittima ed autonoma  scelta editoriale dei direttori o forse si può azzardare qualcosa di più?

Pubblicato in Fatti & Opinioni

MILANO - La gestione dei diritti televisivi e cinematografici faceva capo a Silvio Berlusconi. È questo, in sostanza, il concetto espresso, dai giudici della Corte d'Appello di Milano nelle motivazioni, depositate oggi, della sentenza con la quale hanno confermato la condanna a 4 anni di carcere e 5 di interdizione dai pubblici uffici per il leader del Pdl.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Martedì, 09 Aprile 2013 09:05

Emergency. Diritto alla salute

ROMA - In tempi di crisi, iniziative come quelle di Emergency sono oro colato.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Alitalia, oltre 8000 i dipendenti licenziati nel 2008 dopo il fallimento della compagnia, finalmente dopo quattro anni una causa pilota vinta, al tribunale di Civitavecchia, da tre lavoratori iscritti all’USB, rimette al centro i diritti e apre una speranza per il futuro.

Pubblicato in Lavoro
Etichettato sotto

ROMA – Il mondo del lavoro è sempre più destrutturato, per milioni di lavoratori le tutele  sono ben lontane dal venire. Nessuna “ protezione”,meglio sarebbe dire nessun “ diritto”, se è vero che il lavoro è un diritto per precari e atipici, circa quattro milioni di persone questo diritto non esiste, così come per circa un milione di professionisti.

Pubblicato in Lavoro
Etichettato sotto

ROMA - Quanto conta essere gay nell’Italia di oggi? Più o meno quanto contava nella Francia di Francis Veber 10 anni fa. Dichiararsi omosessuale può allontanare da sé lo spettro di un licenziamento immotivato, diventare un’icona di riscossa e perfino cambiare la vita di chi si ha intorno.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

Aver consentito agli autori di molestie sessuali e aggressioni di sfuggire alla giustizia ha alimentato la violenza scatenatasi contro le donne nella zona di piazza Tahrir, ai Cairo, negli ultimi mesi. E’ questa la responsabilita’ che Amnesty International addossa alle autorita’ egiziane, in un nuovo briefing basato sulle testimonianze delle sopravvissute alla violenza sessuale e di attivisti e attiviste.

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

ROMA - Il piano Fabbrica Italia è scomparso, se mai è esistito realmente, e con esso gli investimenti, il piano industriale, l'occupazione, il salario e le promesse di una vita in fabbrica meno pesante. La realtà è sotto gli occhi di tutti: Fiat chiude Termini Imerese, la Irisbus della Valle Ufita, e la Cnh di Imola.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

Parte la campagna di pressione Raccontiamo il loro incubo

Pubblicato in Lavoro
Etichettato sotto

Alza la voce per chi non ha voce. Migliaia di donne lottano per affermare i loro diritti. Migliaia di donne vengono imprigionate, condannate, torturate, fatte tacere. Perché donne.

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

bianco.png