Visualizza articoli per tag: disoccupazione

Martedì, 31 Marzo 2015 12:37

Disoccupazione. Smentiti gli ottimismi

ROMA - A smentire gli ottimismi sulla ripresa sbandierati negli ultimi tempi, purtroppo, arriva oggi il nuovo aumento della disoccupazione.A febbraio, afferma l'Istat, torna a salire al 12,7%, addirittura sale al 42,6% la disoccupazione giovanile. 

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Nella media del 2014, il tasso di disoccupazione raggiunge il 12,7% in confronto al 12,1% di un anno prima. L'incremento interessa entrambe le componenti di genere e tutto il territorio nazionale, in particolare il Mezzogiorno dove l'indicatore arriva al 20,7%. Lo comunica l'Istat.La disoccupazione, dunque, ha toccato nel 2014 il livello più alto dal 1977.

Pubblicato in Lavoro
Etichettato sotto

ROMA - Seppure in lieve calo, il tasso di disoccupazione al 41,2% rimane un dato allarmante e insostenibile. Si presti bene attenzione, quindi, prima di inneggiare all'ottimismo e parlare di ripresa.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Mercoledì, 07 Gennaio 2015 12:55

Disoccupazione. Mai così alta, massimo storico

ROMA - A novembre la disoccupazione ha raggiunto un nuovo, drammatico, livello record: +13,4%. Il massimo storico mai raggiunto.  

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Venerdì, 28 Novembre 2014 21:34

I dati contraddittori dell'occupazione

 

ROMA - Il ministero del Lavoro, in base ai primi dati sulle Comunicazioni Obbligatorie relative al lavoro dipendente nel terzo trimestre del 2014, parla di "un andamento positivo dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato, pari ad oltre 400 mila nuovi contratti, con un aumento del 7,1% concentrati nel settore agricolo ed industriale."

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

Bortolussi: “Le politiche di austerità e di rigore hanno fallito”

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

MILANO - Si è aperto oggi a Milano il vertice tra i 28 leader europei dedicato alla crescita e all’emergenza occupazione. Ad aprire la riunione le polemiche sull’annuncio francese dello sforamento del deficit per il 2014, che ha riaperto l’eterno scontro tra i sostenitori del rigore e quelli della flessibilità.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Domenica, 05 Ottobre 2014 16:01

L'Italia della crisi. Un tunnel senza luce

ROMA - Il rapporto del CNEL sull’economia italiana fa tremare le vene e i polsi. “Iniziata nel 2007- annota il Rapporto-si è protratta per sette anni alternando fasi differenti ma comunque mantenendo lungo il percorso un percorso tendenzialmente cedente “. In totale, la nostra economia ha perduto nel periodo intorno a un milione di posti di lavoro.

Pubblicato in Fatti & Opinioni

ROMA - Si prevede per il 2014 un calo del Pil del 0.4% e a  0 % nel 2015 con il debito pubblico in aumento e la deflazione in atto consumi in calo oltre la contrazione del  10,7% pari a – 78 MLD nel mercato e una disoccupazione tendente al 13% generale ed il 44,2 % per quella giovanile , cosa decisamente indegna di un Paese civile. 

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Martedì, 30 Settembre 2014 14:21

L'utopico Renzi contro la realtà dei numeri

ROMA - Dopo i drammatici dati snocciolati e diffusi quest'oggi dal rapporto del Cnel, viene da chiedersi se l'intervento fatto ieri da Matteo Renzi alla direzione nazionale del Partito Democratico non abbia il sapore di una presa per i fondelli; del solito proclama politico che serve a mettere d'accordo tutti. Da un lato l'utopico pensiero che questo liberismo sfrenato possa continuare a convivere con l'esistenza umana, dall'altro la sana consapevolezza che cavalcare un modello insostenibile sotto tutti i punti di vista sia pura follia.

Pubblicato in Il punto

bianco.png