Visualizza articoli per tag: euro

Il mutuo è un finanziamento con un piano di ammortamento che può superare i 20 anni, stipulato utilizzando come garanzia la propria abitazione. Di solito si utilizza questo tipo di finanziamento quasi esclusivamente per l’acquisto della casa, molti infatti non sanno che esiste anche il mutuo ristrutturazione. In pratica si tratta di rinnovare completamente la prima casa approfittando di un prestito da parte della banca che gode di tutti i vantaggi (più o meno) dei mutui per l’acquisto della prima casa. 

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

Commercio estero: COLDIRETTI, +44,1% export in Usa -24% in Russia

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

Nell’area dell’euro Italia e Grecia sono maglia nera

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Draghi da Helsinky diffonde messaggi a mercati e governi. Il numero uno della Eurotower rassicura i mercati dicendosi pronto a far scattare ulteriori misure per scongiurare il rischio della deflazione, invita i governi ad agire ricordando che la mera politica monetaria non può più di tanto per far ripartire l’Eurozona.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto
Giovedì, 25 Settembre 2014 10:57

Euro. Export fuori dall'Europa in calo

ROMALa caduta del tasso di cambio dell’euro nei confronti del dollaro spinge le esportazioni fuori dall’Europa dopo che sono risultate in calo del 2,1 per cento nei primi otto mesi del 2014 rispetto all’anno precedente.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto
Giovedì, 04 Settembre 2014 16:44

Bce. Euro al minimo spinge a recordo export alimentare

Importante per compensare la fase di recessione sui consumi interni

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

 

+ 212% negli ultimi 5 anni. Lombardia, Lazio, Campania, Veneto e Emilia Romagna le regioni più “colpite”

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

VENEZIA -  Dall’inizio della crisi l’indebitamento è aumentato del 36,5%, ance se nell’ultimo anno è in calo. Bortolussi: “L’insicurezza legata alla crisi economica, al timore di una impennata dei tassi di interesse e, in particolar modo,  alla paura di perdere il posto di lavoro ha indotto moltissime persone a concentrare le proprie entrate e una parte consistente dei risparmi al pagamento dei debiti”.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMA - Dopo i recenti exploit populisti in varie regioni europee, anche le elezioni tedesche di settembre potrebbero riservare qualche brutta sorpresa. Infatti in Germania è sorta una nuova formazione politica che mette al centro l’abbandono dell’euro.

Pubblicato in Finanza & Mercati
Etichettato sotto
Domenica, 03 Febbraio 2013 11:31

Il rafforzamento dell'euro

ROMA - Lasciando la questione del Monte dei Paschi di Siena alle cronache giudiziarie e alle polemiche politiche, vorrei concentrarmi su due fenomeni che stanno rendendo attrattiva l'area europea: il rafforzamento dell'euro nei confronti del dollaro statunitense e la maggiore convergenza tra i rendimenti dei titoli di stato dei paesi dell'area core dell'euro, Germania in testa, e quelli dei paesi sino ad ieri massacrati dalla speculazione internazionale.

Pubblicato in Focus Economia
Etichettato sotto
Pagina 1 di 3

bianco.png