Visualizza articoli per tag: giustizia

Lunedì, 19 Febbraio 2018 10:22

Enzo Tortora, un uomo perbene

Trent’anni fa moriva il popolare conduttore tv dopo una drammatica vicenda giudiziaria iniziata nel 1983 

“Dunque, dove eravamo rimasti? Potrei dire moltissime cose e ne dirò poche. Una me la consentirete: molta gente ha vissuto con me, ha sofferto con me questi terribili anni. Molta gente mi ha offerto quello che poteva, per esempio ha pregato per me, e io questo non lo dimenticherò mai. 

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Giovedì, 14 Settembre 2017 15:33

Testimoni di giustizia: lo Stato da che parte sta?

Nel 2015 il commerciante napoletano Salvatore Castelluccio aveva detto no agli estorsori e senza esitare si era rivolto alle autorità di polizia per denunciare. Da allora vive sotto scorta. Purtroppo la “camorra” l’ha punito in modo esemplare: nel suo locale, non entra più nessuno. Pochi giorni fa, ha deciso di abbassare la saracinesca per sempre.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

Angelo Niceta sta raccontando alla magistratura requirente palermitana le collusioni della sua famiglia con il gotha mafioso (da Bernardo Provenzano a Matteo Messina Denaro). Sia Antonino Di Matteo sia Pierangelo Padova hanno chiesto per lui l’estensione dello status giuridico di testimone di giustizia. La Commissione Centrale del Ministero dell’Interno ha primo concesso e poi negato tale beneficio ritenendo Niceta un collaboratore di giustizia.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Sabato, 11 Marzo 2017 10:34

Sto con la giustizia e non con i giustizieri

Da oltre venti anni nei miei corsi di diritto penale in varie Università italiane ed estere ho sempre insegnato che la legittima difesa è una causa di giustificazione che impedisce la punizione di un fatto che comunque costituisce sempre reato.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Martedì, 08 Novembre 2016 12:09

Antimafia: Di Matteo deve restare a Palermo

Era la vigilia di Natale del 1991 quando scrissi una lettera a Giovanni Falcone manifestandogli il mio supporto e la mia stima sul lavoro antimafia che stava conducendo a Palermo.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

A quanto è dato leggere in alcuni giornali economici nazionali, sarebbe stata presentata una bozza da parte del Ministero dell’Economia per modificare il decreto legislativo n. 231/2001.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto
Martedì, 27 Settembre 2016 08:45

La profonda crisi della giustizia italiana

L’uguaglianza delle persone e la tutela dei diritti fondamentali sono i pilastri portanti della giustizia di qualsiasi Nazione civile e democratica. 

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - L'esperienza ultra-ventennale nel “sistema giustizia”- in organismi requirenti e giudicanti - ha rafforzato il mio convincimento che l'Italia sia uno Stato “anomalo” con un rapporto particolarmente complicato con la verità.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - Ogni anno che passa è sempre più difficile trovare consensi quando si vuole parlare di legalità e si vogliono ricordare le vittime che per tale ideale hanno donato la loro vita. E' sempre la stessa storia: la legalità in questo Paese non è la regola ma l'eccezione. All'epoca, non avevo ancora ventiquattro anni e ricordo ogni minimo dettaglio di quell'orribile 23 maggio 1992. La mia ammirazione per Giovanni Falcone, per la sua vita, i suoi ideali e la sua

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - In poche ore oltre 600 firme magistrati e cittadini su Change.org (sottotitolo) Milano,  ''Fermiamo l''abolizione dei Tribunali per i Minorenni''.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto
Pagina 1 di 5

bianco.png