Visualizza articoli per tag: governo

Lunedì, 18 Maggio 2015 10:41

Ai pensionati 500 euro. La mancia del premier

ROMA - Oggi il Cdm darà il via libera  al rimborso delle pensioni. Così il primo agosto 4 milioni di pensionati sotto i 3mila euro riceveranno 500 euro, come rimborso una tantum dopo la sentenza della Consulta. Così il famoso “tesoretto” di circa 2 miliardi andrà nelle tasche dei pensionati e non ai poveri come aveva ventilato il premier Matteo Renzi. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Venerdì, 15 Maggio 2015 16:32

Scuola. Passa l'art.1. I sindacati protestano

ROMA - La Camera dei deputati da il via libera all'articolo 1 del ddl 'la buona scuola' così come è stato elaborato dalla commissione cultura. L'articolo è passato con 243 sì, 107 no e 1 astenuto. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Il premier Matteo Renzi ha pubblicato ieri sul sito del Governo un video di spiegazione del ddl scuola. Gli studenti dell'Uds non si sono fatti attendere realizzando un ironico video di risposta.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Il Presidente del Consiglio gioca a fare il maestro con gessetti colorati e una lavagna, ma non ne ha la stoffa. 

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Il sistema elettorale è la cartina di tornasole della qualità e quantità di democrazia di un Pese. Storicamente. Ad iniziare dal sistema maggioritario e uninominale, dell’Italia postunitaria prefascista.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Tito Boeri, presidente dell'Inps, torna, per la terza volta in pochi giorni, sul concetto di quella che definisce «l'ignavia di Stato», ossia «l'atteggiamento, da parte del decisore politico, di grossa sottovalutazione del problema dell'informazione dei contribuenti», quando avvenne, venti anni fa, il passaggio dal sistema di calcolo retributivo a quello contributivo.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

Pantaleo: "La scuola non è dei sindacati, ma nemmeno proprietà privata del Governo"

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Quando a Settembre nell’intervista che Pippo Civati rilasciò a Dazebao gli venne chiesto se avrebbe continuato ad anteporre l’unità del partito alle proprie posizioni, pur essendosi spesso venuto a trovare in contrasto con quelle di Renzi, l’Onorevole così rispose: Non è del tutto vero che antepongo sempre l’unità del partito. Sulla riforma costituzionale non l’ho fatto e non lo farò, perché ritengo ci siano delle questioni, come anche la legge elettorale, sulle quali è giusto avere libertà di espressione. 

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Lunedì, 04 Maggio 2015 14:21

Pensioni. Ora il governo restituisca il maltolto

ROMA - All'indomani della sentenza della Corte Costituzionale sul decreto sulle pensioni di dicembre 2011 è necessario agire il prima possibile per restituire il "maltolto" ai pensionati interessati. 

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMA - Non è un caso se nella storia centocinquantenaria del Parlamento italiano, anche se in contesti diversi e assai distanti tra di loro, la fiducia in materia di legge elettorale sia stata messa poche volte. Ciò è avvenuto perché la legge elettorale è una materia che di per sé implica una convergenza più ampia di quella che è la maggioranza di governo e perché, insieme, si riconosce che il Parlamento è il primo titolare del potere di modificarla.

Pubblicato in Fatti & Opinioni

bianco.png