Visualizza articoli per tag: italia

 

ROMA- E' record disoccupazione giovanile in Italia. Sono infatti 400mila italiani laureati, titolari di diplomi universitari e dottorati di ricerca, costretti a lasciare l'Italia e a vivere attualmente all'estero.

Pubblicato in Lavoro
Etichettato sotto

ROMA - Questo governo non ci piace, al di là del valore di molte delle persone che lo compongono.Non ci piace perché non riesce neppure ad interpretare lo spirito emergenziale che ne costituisce la ragion d'essere. Stenta ad adottare misure significative in ambito economico, istituzionale, nel campo dei diritti civili. Ci crea disagio la maggioranza anomala che lo sostiene; e il disagio diventa addirittura ripulsa quanto sentiamo la Santanché o Brunetta parlare di "pacificazione" o invocare la "solidarietà di coalizione" contro i giudici che perseguitano Berlusconi.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - L'udienza fissata in Cassazione del caso Mediaset, in cui Silvio Berlusconi è imputato, ha travolto il Pdl. Il terzo grado di giudizio è alle porte e il partito del cavaliere ora le tenta tutte urlando al solito accanimento giudiziario nei confronti del loro leader.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - In una serata coinvolgente, densa di note e coreografie argentine si è conclusa la quarta edizione degli EUROPEAN TANGO CHAMPIONSHIP & FESTIVAL che, come già da qualche anno, ospitano a Roma gli ambitissimi campionati che danno accesso ai mondiali di Buenos Aires.

Pubblicato in Tendenze
Domenica, 30 Giugno 2013 15:24

L’alleanza produttiva tra Italia e Germania

ROMA - Finalmente Italia e Germania cominciano a dialogare in modo serio sul come superare la crisi economica e la debilitante debolezza politica dell’Unione europea. E’ tempo infatti di mettere da parte stantii luoghi comuni, polemiche e pregiudizi.

Pubblicato in Focus Economia
Etichettato sotto
Giovedì, 27 Giugno 2013 18:05

49 nuovo cinema. Il Cile e l’Italia

PESARO - Cile e Italia sono stati i protagonisti di questa quarta giornata del festival del Nuovo cinema di Pesaro tra retrospettiva, evento speciale e concorso. La mattina è iniziata con il cileno Y las vacas vuelan (2004), primo lungometraggio di Fernando Lavanderos, insieme a Bize e Lelio uno dei fondatori del movimento.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - Una Fondazione interamente dedicata agli scambi culturali tra l'India e l'Europa, in un momento storico - quello attuale - in cui il dialogo d'impronta umanistica incentrato sul confronto culturale ed artistico tra un Paese in costante evoluzione ed uno in profonda crisi pone la basi per una prospettiva di progresso comune non più rinviabile.

La Fondazione FIND approda in Italia, a Roma e Zagarolo, con una settimana di iniziative culturali, musica, fotografia, danza e convegni, dal titolo SUMMER MELA. Una grande festa ispirata alle colorate celebrazioni indiane in occasione del solstizio d’estate, che comincerà appunto il 21 giugno, con una serata ad inviti all'Hotel de Russie - presenti esponenti delle massime figure istituzionali, mediatiche e culturali indiane -  proseguirà l'indomani 22 giugno con Shiva e Dioniso, un'intera giornata di spettacoli, musiche e danze, prima nella prestigiosa ed incantevole sede italiana, Villa Il Labirinto di Zagarolo, con la cerimonia inaugurale della Fondazione FIND e la firma di un protocollo di collaborazione tra la Fondazione FIND, la Smithsonian Folkways di Washington, e il Phonogramm Archiv di Berlino, poi alle 17.30 si aprirà al pubblico a Palazzo Rospigliosi di Zagarolo con un doppio concerto di Psarantonis Quartet , musiche dall'isola di Creta e Sadanam Kathakali Academy dal Kerala.

Continuerà il 23 e 24 giugno con THE BODY, una conferenza internazionale sul tema del Corpo, per poi approdare al MAXXI di Roma il 25 giugno con una serata speciale, che prevede un incontro con Subodh Gupta e Bharti Kher, due importanti artisti indiani contemporanei ed un concerto di musica classica indiana dedicato a Ravi Shankar e che celebra così l'inizio di una collaborazione triennale tra il Museo e la Fondazione. Infine, il 28 giugno appuntamento speciale alla Casa delle letterature con Tarun Tejpal, giornalista indiano tra i più importanti del mondo per le sue inchieste sui meccanismi del potere e della corruzione, e il critico letterario e scrittore italiano Emanuele Trevi  L'incontro, moderato da Gioia Guerzoni, verterà sulla letteratura come strumento di espressione nell'India contemporanea


La Fondazione Find nasce come evoluzione e trasformazione della Fondazione Harsharan, nata nel 1969 per volere del musicologo e indologo francese Alain Daniélou. Un lungo soggiorno indiano, iniziato nel 1932, e gli incontri con scrittori, artisti, filosofi, intellettuali e poeti tra cui il grande Rabindranath Tagore, fecero di Daniélou “un cittadino europeo che ha incorporato la civiltà indiana nella propria essenza”, e lo portarono alla convinzione che l’educazione al rispetto delle diversità e il dialogo tra le culture fossero l’unica via percorribile per l’umanità.

FIND si occupa di differenti discipline quali musica, fotografia, arte, danza, letteratura, dialoghi accademici ed incontri tra giornalisti, e crea opportunità di collaborazione per artisti e ricercatori di diverse nazionalità, con seminari, eventi, progetti di ricerca, corsi di perfezionamento e programmi di residenza, al fine di favorire lo scambio artistico-culturale tra l’India e i paesi europei.

Il nuovo corso della Fondazione Harsharan che diviene da quest'anno Fondazione India-Europa di Nuovi Dialoghi – FIND verrà celebrato quest'anno con il seguente programma:

 
SUMMER MELA – ROMA FINDs INDIA


GALA DINNER (cena istituzionale ad inviti)

 
21 giugno – Hotel del Russie, Roma

Tra gli ospiti: il Ministro indiano per le Risorse umane Shashi Tharoor, il nuovo ambasciatore indiano in Italia Basant Kumar Gupta, il regista Shekhar Kapur, il sociologo Ashis Nandy, il romanziere Tarun Tejpal, gli artisti Sudoph Gupta e Barthi Kher, il romanziere Dileep Padgaonkar,  il compositore  Jan Claude Eloy, la reporter e direttrice di APP Shoma Chaudhury, lo psicanalista e romanziere Sudhir Kakar, l'editore della rivista Seminar Malvika Singh, il curatore della Alkazi-Foundation Rahaab Allana, il giornalista di INDIA TODAY Swaminathan Kalidas, il direttore della ICCR Suresh Goel,  i due Maharaja e mecenati Muzaffar Ali Of Kotwara e Gaj Singh, il direttore dello Smithsonian Folkways Rec. Atesh Sonneborn, il direttore del Musée Guimet di Parigi Olivier De Bernon, il direttore del Museo Etnologico di Berlino Lars Koch, il direttore del Museo Elysée di Losanna Sam Stourdzé, il direttore di Casa de la Inda di Valladolid Guillermo Rodríguez, Ia giornalista dell’INDEPENDENT Isabella Thomas,  il direttore del Museo della Musica di Barcellona Romà Escalas, il direttore delle Fondazione Scelsi Nicola Sani, il direttore dell' IISMC della Fondazione Giorgio Cini Giovanni Giurati, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, la presidente del MAXXI Giovanna Melandri, l’onorevole Sandro Gozi presidente dell’Associazione Italia-India, il diplomatico e scrittore Roberto Toscano, ed altri illustri esponenti delle Istituzioni italiane ed indiane.


SHIVA e DIONISO - Festa del Solstizio

 
22 giugno – Zagarolo 

Cerimonia inaugurale FIND (ad invito) – ore 11-17 – Villa Il Labirinto – Centro Alain Daniélou
Duo Rafael & Victor Aguirre (ore 13)
Omaggio a Palestrina, trascrizioni strumentali e visione concettuale nella musica contemporanea
Programma:
Giovanni Pierluigi da Palestrina, Selezioni di Corali
Arvo Pärt, Fratres
Omaggio ad Alain Daniélou - (entrata libera) – ore 17,30-21 - Palazzo Rospigliosi
- esposizione India 1935-55, fotografie di Alain Daniélou e Raymond Burnier
- musica dall’Isola di Creta, concerto del grande compositore greco Psarantonis (ore 18)
Programma:
Faragi (Canyon), Rizitiko (musica tradizionale cretese degli altopiani), Tarahi (tumulto), Erotokritos, Pentozalis, Pidichtos, Chaniotiko sirto, Malebiziotis  (musica tradizionale per  danza), Dias (Zeus), Petroperdika (pernice), Tigris (tigre), Choros ton Kouriton (danza di Kourites)
- performance di teatro-danza Kathakali della Sadhanam Academy dal Kerala
Bhasmasura Vadham – The Lord Śiva  
coreografia di Sadanam Harikumar

THE BODY  –  Il Corpo - Conferenza (partecipazione su prenotazione)
23-24 giugno – Villa Labirinto,  Centro Alain Daniélou  - Zagarolo
Storia, Politica, Salute e Mortalità.  Prospettive indiane ed occidentali.
Il programma mira all’analisi di problematiche relative alla nutrizione e alla salute quali l’AIDS, l’obesità, le patologie croniche, l’invecchiamento della popolazione, o il riemergere di malattie come la malaria e la tubercolosi che ancora colpiscono le società del XXI° secolo. La conferenza tratterà questi temi da diverse prospettive disciplinari al fine di identificare politiche di risoluzione dei dilemmi, pratici e cognitivi, relativi alla salute e al benessere, che affliggono le società contemporanee.

 
MAXXI FINDs INDIA

 
25 giugno – MAXXI, Roma
incontro con gli artisti Subodh Gupta e Bharti Kher, modera Malvika Singh (MAXXI B.A.S.E. - Ore 18.00)
Omaggio a Ravi Shankar: concerto di musica classica indiana con Ustad Sageer Khan, sitar e Rashmi Bhatt, tabla (SPAZIO YAP, piazzale esterno del Museo - Ore 20.00)
L’evento apre IN-DIALOGUE, un format di collaborazione triennale tra MAXXI e FIND alla sua prima edizione, e il concerto inaugura la grande installazione HE! Dello studio BAM, vincitore dell'edizione YAP MAXXI 2013, programma dedicato ai giovani studi di architettura realizzato in partnership con MoMA e PS1 di New York.

28 Giugno  - Case delle Litterature, Piazza dell'Orologio 3, Roma - ore 18:00
INDIAN LIT
Incontro con Tarun TEJPAL e Emanuele TREVI. Modera Gioia Guerzoni

Fino al 29 giugno
Continuano le residenze degli artisti

***

Programma di residenza FIND:
I programmi di residenza coinvolgeranno, anche nei prossimi anni, figure del mondo culturale indiano, affermate o emergenti: musicisti, coreografi, intellettuali, fotografi, scrittori, giornalisti danzatori, artisti.

Residenti 2013:
Swaminathan Kalidas, musicologo e Direttore di Swaminathan, Delhi;
Tarun Tejpal, scrittore e direttore di Tehelka, Delhi;
Malvika Singh, editore di Seminar, Delhi;
Shoma Chaudhury, giornalista, Delhi;
Subodh Gupta, artista, New Delhi;
Bharti Kher, artista, New Delhi

 
La Fondazione FIND
L’interesse della Fondazione per gli studi sull'India in Europa nasce dalle comuni radici tra il sub-continente indiano e il nostro, originatesi a partire dall’epoca pre-cristiana: mentre il sub-continente indiano con le prime civiltà urbane avanzate della Valle dell’Indo si trasformava straordinariamente in una società stratificata, in Europa, alla fine dell’Impero greco-romano fece seguito la nascita di differenti realtà statali. In seguito, l’Europa e l’Asia Minore furono testimoni delle conquiste orientali ad opera di Alessandro Magno, dell’Impero Bizantino e della diffusione della Cristianità, mentre in India si assisteva all’arrivo della dinastia Moghul e, molto dopo, al colonialismo europeo, seguito da una fase post-coloniale di ascesa dell’India.
 
FIND, ritiene che il patrimonio comune tra India ed Europa abbia creato e possa creare molteplici possibilità di dialogo attraverso i linguaggi artistico, culturale ed umanistico.

FIND, attraverso uno scambio esperienziale, conoscitivo, culturale e sociale a due sensi, aspira al superamento del crescente divario tra le nostre culture, conseguenza diretta dell’accresciuta modernizzazione e dello sviluppo economico.
 
FIND s’inserisce, con la sua attività, in uno scenario fortemente contemporaneo.
Con la costante crescita demografica, l’investimento tecnologico ed altri fenomeni di rilievo, l’India rappresenta uno dei mercati di consumo più importanti al mondo; una realtà molto dinamica e giovane che si sta trasformando più rapidamente di qualsiasi paese europeo, malgrado le innegabili problematiche sociali e l’esigenza di far fronte al crescente conflitto tra tradizione e modernità.
L’Europa d’altra parte, si sta misurando con una profonda crisi economico-istituzionale nella sua ricerca di un più ampio federalismo e una decentralizzazione che dà adito a molte incertezze per il suo futuro.
Entrambe le aree sono investite da gravi conflitti interregionali, da un aumento del fanatismo religioso, etnico o di matrice economica, entrambe devono far fronte alla sempre maggior necessità di risorse energetiche alternative e a serie questioni quali l’immigrazione e gli sfollati.
L’India e l’Europa hanno responsabilità condivise che nascono dal comune patrimonio Indo-europeo, dai valori democratici e dalla libertà di espressione. Allo stesso modo condividono le problematiche della globalizzazione, legate al contrasto tra tradizione e modernità.

Organico FIND:
Presidente della Fondazione Thierry de Boccard
Presidente Onorario e co-fondatore Jacques Cloarec
Segretario Generale Louis Philippe Muller
Direttore Generale Ion de la Riva Guzmán de Frutos
Direttore Artistic Dialogue Riccardo Biadene
Direttore Intellectual Dialogue Sofia Tarela

Ulteriori info: www.find.org.in

Sede Centrale: Lausanne
Ufficio Rappresentanza: Paris
Sede Residenze Artisti / Giornalisti: Zagarolo (Roma)


Sede ufficiale di FIND in Italia: Tenuta IL LABIRINTO
Il Labirinto, a Zagarolo (Roma), fu acquistato da Alain Daniélou negli anni ’60 e divenne la sua residenza italiana una volta che Daniélou decise di ristabilirsi in Europa. I 5 ettari di terra pittoresca sono il luogo ideale per l’organizzazione di eventi all’aperto, seminari, workshop e corsi di perfezionamento, seguendo la tradizione adottata da Tagore a Shantiniketan.
La tenuta si trova in un sito di rilevanza storica che è stato abitato per migliaia di anni; infatti, diversi frammenti di vasellame pre-romano sono riemersi durante i lavori di restauro nell’edificio principale. Il sito è conosciuto sin dall’antichità come ‘Colle del Labirinto’ ed ha ispirato la nascita del logo ed indirettamente l’acronimo della nuova fondazione FIND.
Oggi, Il Labirinto conta di molteplici risorse e le sue strutture residenziali possono ospitare singoli studiosi o artisti, così come meeting e conferenze.
Il Centro dispone delle seguenti risorse:
•    Sala Tagore: una struttura per le conferenze in pieno assetto per circa 100 persone;
•    Biblioteca Multimediale: opere bibliografiche, materiali audiovisivi su studi Indo-europei;
•    Giardini di Shantiniketan: giardini pittoreschi per eventi all’aperto e lezioni;
•    Strutture residenziali: sia nel complesso principale che negli edifici distaccati della proprietà per la residenza di artisti, studiosi o piccoli gruppi;
•    Archivio fotografico: gran numero di materiali fotografici riguardanti svariati soggetti, studi Indo-europei, antropologia, danza, ecc.

Questo evento è patrocinato da: Ambasciata dell'India in Italia, Regione Lazio, Provincia di Roma, Comune di Roma, Comune di Zagarolo, Associazione Italia-India, Istituzione Palazzo Rospigliosi, Europalia, Casa delle Letterature, Fondazione MaXxi

con gli sponsor tecnici del Ristorante Vegetariano Margutta e l'Agenzia Viaggi dell'Elefante

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

Compie 10 anni la giornata nazionale della Piccola Grande Italia, organizzata da Legambiente con l’adesione del presidente della Repubblica. Dal 31 si parte con le scuole dei piccoli comuni protagoniste della valorizzazione del territorio e con Festambiente Ragazzi in tre piccoli comuni marchigiani

Pubblicato in Eventi da non perdere
Etichettato sotto

 MILANO – Mentre in Parlamento si discute sui rimborsi alle imprese, l'eco dei dati economici riecheggia come quello di un tamburo funebre. A marzo, nel Bel Paese si registra un crollo del 5,2% rispetto allo stesso mese del 2012. Per Eurostat si tratta del peggior dato tra le grandi economie continentali. Come se non bastasse, anche il debito pubblico crolla a picco. Intanto, stando ai dati diramati dalla Banca d'Italia, il debito pubblico italiano a marzo si è attestato a quota 2.034,725 miliardi di euro. Si tratta di un nuovo record storico dopo i 2.022,7 miliardi raggiunti nel mese di gennaio del 2013, mentre a febbraio era sceso a 2.017,6 miliardi. A marzo è aumentato di 17,11 miliardi di euro rispetto a febbraio 2013 e di 79,6 miliardi di euro rispetto a marzo del 2012. Tornando alla produzione industriale, si registrano flessioni anche in Germania (-1,5%) e in Francia (-1,6%). Nell'Eurozona il calo complessivo è stato dell' 1,7%. Forti crescite si sono registrate in Olanda (+11,1%) e nei Paesi baltici. Meno allarmanti i dati congiunturali (variazioni mensili). In quest'ottica, si conferma in recupero la produzione industriale europea visto che nel mese di marzo è infatti salita dell'1% nell'Eurozona e dello 0,9% nell'Ue a 27 Paesi, rispetto al febbraio scorso, dopo i rialzi meno marcati del mese precedente. Anche in questo caso, tuttavia, l'Italia cede lo 0,8% mensile. Aumenti oltre la media - invece - per Germania (+1,7%), Spagna (+2,1%), Finlandia (+3,8%), Olanda (+4,5%) e Portogallo (+5,3%). La Francia, col -0,9%, accompagna l'Italia col segno negativo.

Casa, compravendite a livelli del 1985

Effetti della crisi economica senza fine. Crolla a picco anche il mercato immobiliare che nel 2012 torna ai minimi livelli toccati nel lontano 1985. L'anno scorso le compravendite hanno subito un vero e proprio crollo diminuendo del 25,7% sul 2011 a quota 448.364. Si tratta, secondo il rapporto immobiliare 2013 di Abi e Agenzia delle Entrate, del peggior risultato dal 1985 quando le abitazioni comprate e vendute erano state circa 430 mila. Nel 2012, stando al rapporto realizzato dall'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate in collaborazione con l'Abi presentato oggi a Roma, si è avuta una riduzione del 27,5% rispetto al 2011 per i volumi di compravendite delle case (a 448.364 numero di transazioni), con un calo inferiore per i capoluoghi (-24,8%), e maggiore nei comuni non capoluogo (-26,1%). A livello territoriale l'area del nord-est, dove si realizza il 18,3% del mercato nazionale, è quella che ha subito il calo più elevato delle compravendite nel 2012 rispetto al 2011 (-28,3%). Sempre lo scorso anno sono state vendute case per un totale di circa 46,4 milioni di metri quadri (-25,4% sul 2011), con una superficie media di circa 104 mq. Da segnalare è anche la forte diminuzione del valore di scambio complessivo, stimato in circa 75,4 miliardi di euro, quasi 27 in meno del 2011. Nelle principali città italiane (Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze) il calo delle compravendite è stato del 22,4% con un valore di scambio stimato di circa 19,5 miliardi di euro, ovvero 5,7 in meno rispetto al 2011. Tiene invece l'indice di accessibilità che misura la possibilità di accesso alle famiglie italiane all'acquisto di una abitazione. Dopo un anno e mezzo di calo, nel secondo semestre 2012 è migliorato con la quota di famiglie che dispone di un reddito sufficiente a coprire almeno il 30% del costo annuo del mutuo per l'acquisto di una casa di poco superiore al 50% come per il primo semestre 2010.

 

Giù anche l'inflazione: ad aprile 1,1 annuo

Frena ancora l'inflazione, portandosi ad aprile all'1,1% su base annua, in forte calo rispetto all'1,6% di marzo. Lo riferisce l'Istat, che ha corretto al ribasso la stima preliminare sull'aumento dei prezzi ad aprile dall'1,2% precedentemente calcolato. Su base mensile l'inflazione è stata nulla, contro la precedente rilevazione che indicava un incremento dei prezzi dello 0,1%. Il dato di aprile rappresenta il livello più basso dal dicembre del 2009 (1,0%). Per l''Istat il forte rallentamento dell'inflazione ad aprile "è principalmente imputabile alla frenata dei prezzi dei beni energetici che calano del 2,1% rispetto a marzo e registrano una diminuzione dello 0,9% su base annua (dal +3,4% di marzo). Questo andamento è il risultato di una dinamica comune a entrambe le componenti (regolamentata e non)". Sempre nel mese scorso, l'inflazione di fondo, cioè calcolata al netto dei beni energetici e degli alimentari freschi, scende all'1,2% (era +1,4% a marzo). Per l'intero 2013, l'inflazione acquisita è di un punto percentuale.  Quanto al cosiddetto 'carrello della spesa', cioè l'insieme dei prodotti acquistati con maggiore frequenza dai consumatori, i prezzi diminuiscono dello 0,1% su base mensile e crescono dell'1,5% su base annua, in ulteriore rallentamento dal 2,0% di marzo. Si tratta del tasso tendenziale più basso dal novembre del 2009, ovvero da quasi tre anni e mezzo. I maggiori incrementi su base mensile interessano i prezzi delle Comunicazioni (+2,2%) e dei Servizi ricettivi e di ristorazione (+1,2%). Aumenti congiunturali più contenuti si rilevano per i prezzi dei Prodotti alimentari e bevande analcoliche e delle Bevande alcoliche e tabacchi (per entrambe +0,2%). In calo sul mese precedente risultano i prezzi delle divisioni Abitazione, acqua, elettricità e combustibili (-0,8%), Trasporti (-0,5%), Ricreazione, spettacoli e cultura (-0,3%), Abbigliamento e calzature e Servizi sanitari e spese per la salute (per entrambe -0,1%). Rispetto ad aprile 2012, i maggiori tassi di crescita si registrano per Istruzione (+2,9%), Prodotti alimentari e bevande analcoliche (+2,7%), Abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+2,4%) e Altri beni e servizi (+2,0%). Per la Federconsumatori, invece, "l'Istat prosegue con la rilevazione di un crollo dell'inflazione del tutto inesistente. Come ribadiamo da anni, l'unico dato che conosce un continuo ed inarrestabile crollo è quello relativo alla contrazione del potere di acquisto delle famiglie".

 

Banche, crollano prestiti

Ad aprile, calano ancora i prestiti bancari alle famiglie e alle imprese. Secondo il rapporto mensile Abi sono scesi del 3,1% a 1.458 miliardi di euro. Il totale degli impieghi è sceso del 2,12% a 1.907 miliardi. Il ribasso sarebbe da attribuire al permanere della debolezza della domanda e all'andamento del Pil.

 

 

 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Sabato, 04 Maggio 2013 11:27

Cgia. Siamo il paese più tassato d'Europa

Ad esclusione dei paesi Scandinavi, la nostra pressione tributaria è al top (30,2%). Le nostre imprese sono le più tartassate

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

bianco.png