Visualizza articoli per tag: libero

Martedì, 08 Dicembre 2015 10:19

Pistorius, liberato su cauzione

PRETORIA - Oscar Pistorius non deve rientrare in carcere e potra' attendere a casa l'udienza del 18 aprile prossimo in cui sara' riformulata la pena a suo carico per aver ucciso, la notte di San Valentino del 2013, la sua fidanzata.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

A Maurizio Belpietro, direttore di «Libero» evidentemente non sono bastati otto anni quasi consecutivi di disastrosi governi della destra, che hanno contribuito in modo diretto a incrinare le strutture economiche della società per l’incapacità dei berlusconiani di fare qualsiasi cosa. Ora ne vorrebbe perlomeno altri cinque ed è per questo che, sul suo giornale, ha lanciato un sondaggio video proponendo la foto dei possibili candidati: Angelino Alfano, Maria Stella Gelmini, Pierferdinando Casini, Luca Cordero di Montezemolo, Roberto Maroni, Pietro Barilla, Corrado Passera, Emma Marcegaglia e Piero Tosi. Scrive Belpietro: «Il voto si avvicina, proibito far vincere la sinistra. E' necessario fare pulizia, dare spazio ai giovani, allearsi con Casini. E trovare un nuovo leader». Il direttore lancia la campagna per le «pulizie di primavera», perché, scrive, «via i vecchi arnesi, dentro gente nuova». E chi sa con chi ce l’ha (forse con Silvio?).

Pubblicato in Fatti & Opinioni

DUBLINO - E' soprannominata "La Bestia": l'auto ufficiale del presidente Barack Obama è a prova di proiettili, di missili e di armi biochimiche. E' stata definita un carro armato con le ruote. Imbattibile.

Pubblicato in Mondo
Lunedì, 28 Febbraio 2011 09:56

Dublino vota Labour e Sinistre

DUBLINO - Nelle elezioni che hanno consegnato la vittoria al Fine Gael e colpito duramente il Governo uscente Dublino consegna il primo posto al labour party guidato da Eamon Gilmore e consensi significativi all'estrema sinistra di Joe Higgings (Socialist Party) ed ai movimentisti.

Pubblicato in Mondo
Lunedì, 28 Febbraio 2011 09:51

Irlanda. Vince Enda Kenny, affonda il Fianna Fàil

DUBLINO - Enda Kenny, insegnante e sportivo e leader del Fine Gael, è il probabile Taoiseach (Primo Ministro) che dovrà rinegoziare le condizioni imposte da Unione Europea e Fondo Monetario Internazionale ad una Irlanda che negli ultimi anni ha subìto un brusco risveglio dal quindicennio di crescita e spesa targato Bertie Ahern, il simbolo del Fianna Fàil che incassava i dividendi del fenomeno della tigre celtica, una epoca sfumata nel tribolato strascico di legislatura gestito da Brian Cowen.

Pubblicato in Mondo

DUBLINO - Dopo quasi 80 anni al vertice della politica irlandese, il partito di governo Fianna Fail ha sofferto una cocente - quanto attesa - sconfitta, registrando nelle elezioni odierne il peggior risultato elettorale di sempre (15,1%). L'esecutivo del premier Brian Cowen non ha retto alla difficile prova della crisi economica, che ha costretto l'ex 'Tigre Celtica' a sottostare alle misure di austerity del piano di salvataggio economico internazionale da 85 miliardi di euro, un'umiliazione abilmente cavalcata dall'opposizione. A guadagnare terreno è stato il partito Fine Gael del leader Enda Kenny che, forte del 36,1% delle preferenze, ha dichiarato ufficialmente la vittoria e si appresta a diventare primo ministro, anche se di un esecutivo di coalizione, dal momento che non ha ottenuto la maggioranza assoluta. Fra i candidati più accreditati a condividere l'esperienza di governo c'è il partito laburista che, stando ai risultati resi noti finora, ha portato a casa il 20,5% dei voti.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto
Mercoledì, 24 Novembre 2010 16:57

Dublino è dietro l’angolo

ROMA - Mentre monta ancora la tensione in conseguenza della crisi del sistema bancario in Irlanda e Dublino rischia di crearsi ulteriori problemi a causa delle strade che sta scegliendo di percorrere.diventa importante comprendere perché è così pericolosa la situazione anche per il resto dell’Europa.

Pubblicato in Primo piano
Giovedì, 18 Novembre 2010 07:32

UE, BCE e FMI, un vertice a tre per salvare Dublino

ROMA - La volta della BCE e del Fondo Monetario Internazionale per salvare Dublino e l'Europa è arrivata con la riunione dell'Eurogruppo di due giorni fa.

Pubblicato in Primo piano
Lunedì, 15 Novembre 2010 13:45

Commissione Ue: "Nessun aiuto chiesto dall'Irlanda"

Per ora nessuna richiesta di aiuto finanziario da parte dell'Irlanda. Lo ha ribadito un portavoce delle Commissione Ue, ''come ha gia' detto il governo irlandese nessun richiesta di assistenza finanziaria e' stata formulata.  ''Non possiamo discutere su ciò che non è ancora successo. Sugli aggiustamenti di bilancio, l'Irlanda ha sempre ottenuto dei risultati, per questo motivo la Commissione non puo' che sostenere gli sforzi del paese per raggiungere i suoi obiettivi'', ha spiegato il portavoce.

Pubblicato in Finanza & Mercati