Visualizza articoli per tag: riforma

Lunedì, 17 Febbraio 2014 20:42

Arte a rischio. Si arena la riforma di Bray

ROMA - Si blocca l’iter della riforma del ministero dei Beni culturali: non passa il “visto” delle commissioni parlamentari, e quindi non basterà un decreto del Ministro per applicarla, ma ci vorranno il tempo (e il dibattito) di un normale iter parlamentare. Lo ammette anche una nota del Mibact: «È stato deciso di procedere subito al riassetto del Ministero, chiesto dalla legge spending review nei termini già previsti, e di definire la riforma complessiva con il coinvolgimento del Parlamento, attraverso l’iter ordinario con decreto del Presidente della Repubblica».

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

Intervista al senatore Pd, Direttore del Centro per la riforma dello Stato

Pubblicato in Primo piano

Oggi se ne parla alla direzione nazionale del PD. LA DIRETTA STREAMING

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Dopo la bagarre di ieri approda nell'aula della Camera dei deputati il testo della riforma elettorale, approvato senza modifiche dalla commissione Affari Costituzionali.  In Aula parte quindi la discussione della proposta di legge  recante modifiche alle norme per l'elezione  e reintroduzione del voto di preferenza.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Emendamenti di Pd su sbarramento e preferenze mentre Alfano chiede di cancellare la parte che riguarda il Senato che dovrebbe essere abolito

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Poi dicono che il latino è una lingua morta! Ci  siamo appena liberati del “porcellum”, inteso come legge elettorale e non come  suino da ingrasso ( che per altro aveva preso il posto del  “mattarellum”)  che già si annuncia l’”italicum”, la nuova, si spera, legge elettorale , dal nome sempre latino. 

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

Si cerca di approvare il Renzi-Berlusconi-Alfano entro fine mese. Cuperlo avverte il Segretario Pd: “Non sia tentato di arrivare a Palazzo Chigi senza passare dalle elezioni”

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA -   Il testo della riforma elettorale con la firma di firma di Pd, Forza Italia e Nuovo centrodestra,  è stato depositato in commissione Affari Costituzionali della Camera verso le ore 20. Si tratta di 15 pagine in tutto divise in due articoli.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Sono anni che si discute della riforma della legge elettorale perché le gravi storture del porcellum erano note e conclamate. Nel 2011 si tentò la via referendaria per ripristinare condizioni accettabili nelle modalità di elezione della rappresentanza nazionale.

Pubblicato in Fatti & Opinioni

Il Segretario del Pd duro con la De Girolamo: “La Idem ha mostrato altro stile”

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

bianco.png