Visualizza articoli per tag: JOHNNY DEPP

In occasione del 50° compleanno di Johnny Depp, Studio Universal (Mediaset Premium sul DTT) presenta in Prima TV “Gonzo: The Life and Work of Dr. Hunter S. Thompson” con la voce narrante della grande star hollywoodiana.

Pubblicato in Cinema & Teatro
Etichettato sotto

ROMA - Pasqua di passione per gli italiani che si metteranno in viaggio in auto durante questi giorni di festa. Gli automobilisti dovranno infatti mettere in conto una stangata da 35 milioni di euro a causa del rincaro dei carburanti. L'allarme arriva dai consumatori che, confrontando i listini attuali con quelli della Pasqua 2010, evidenziano aumenti a due cifre sia per il diesel che per la verde. «Rispetto al venerdì di Pasqua dello scorso anno (2 aprile 2010), un litro di verde costa oggi il 12,7% in più, mentre per il gasolio si spende il 21% in più», spiega il presidente del Codacons, Carlo Rienzi. «Ipotizzando un rifornimento di 20 litri, per gite fuori porta e spostamenti durante le festività, l'aggravio di spesa sarà pari a +3,6 euro ad automobilista per le auto a benzina, +5,2 euro per le auto a gasolio. Ovviamente - osserva Rienzi - la spesa sale sensibilmente qualora si decidesse di riempire il serbatoio: per un pieno di benzina si spendono oggi 9 euro in più rispetto allo scorso anno, mentre per un pieno di diesel occorre mettere in conto una maggiore spesa pari a 13 euro».

Pubblicato in Imprese

ROMA - L'aumento del prezzo della benzina, fino al record di 1,568 euro raggiunto oggi, ricadrà sulle famiglie italiane con una stangata da 1.200 euro su base annua. È quanto calcolano le associazioni dei consumatori che aderiscono a Casper. I prezzi record della benzina, unitamente all'impennata dell'inflazione, secondo Casper determineranno una maggiore spesa a famiglia per complessivi 1.205 euro su base annua: 915 euro solo per gli effetti inflattivi, 300 euro addebitabili al caro-benzina. Per questo Casper chiede al Governo di considerare prioritaria la lotta all'inflazione e di intervenire immediatamente per frenare sul nascere qualunque tentativo di rialzo ingiustificato dei prezzi e salvaguardare i bilanci delle famiglie. In particolare è indispensabile bloccare le tariffe energetiche per tutto il 2011, disporre un taglio delle accise sulla benzina non inferiore a 5 centesimi di euro al litro, e introdurre un meccanismo di sterilizzazione degli aumenti dei prezzi dei carburanti. L'Adoc avverte poi che, senza uno stop, la verde raggiungerà quota 1,70 euro entro i prossimi due mesi.

Pubblicato in Imprese
Etichettato sotto

bianco.png