Visualizza articoli per tag: condanna

ROMA - Grande vittoria per i cittadini della cittadina di Nitro nel West Virginia. La Corte Suprema infatti ha stabilito che la multinazionale americana di biotecnologie Monsanto dovrà pagare 93 milioni di dollari per aver avvelenato i cittadini con la diossina. In realtà, la decisione era già stata presa l'anno scorso, ma i dettagli sono stati resi noti solo recentemente.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

Meriam è libera. Atterra oggi in Italia, con il marito, i figli Martin, due anni, e Maya nata lo scorso 27 Maggio in carcere. Ad accoglierla il premier Renzi, sua moglie Agnese ed il ministro Federica Mogherini. L’Italia si è battuta in prima linea per scongiurare la pena di morte cui lo scorso 12 Maggio Meriam Yahia Ibrahim Ishag, 27 anni sudanese cristiana, era stata condannata per apostasia ed adulterio.

Pubblicato in Fatti & Opinioni

 

 

PARIGI - Dopo il fermo, l'ex presidente francese Nicolas Sarkozy è stato incriminato nella notte per corruzione, concussione e violazione del segreto processuale.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

Il giudice della II Sezione Penale del Tribunale di Taranto Simone Orazio ha così condannato in primo grado a complessivi 189 anni di carcere gli imputati per disastro ambientale ed omicidio colposo

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Vergognosa condanna in Sudan, dove  un giudice ha inflitto la pena di morte per apostasia a una donna cristiana incinta all'ottavo mese. Meriam Yeilah Ibrahim, 27 anni, ha già un figlio di 20 mesi che si trova con lei in carcere. Il magistrato di un tribunale di Khartum ha stabilito che la donna ha abbandonato la sua fede, in quanto il padre era musulmano, e l'ha anche condannata a 100 frustate per adulterio in quanto sposata con un cristiano con un matrimonio che non è considerato valido dalla 'sharià. 

Pubblicato in Mondo

IL CAIRO - Il 'Movimento giovanile 6 aprile’, che nel 2011 guidò la rivolta contro il regime di Hosni Mubarak, è stato messo al bando e quindi considerato fuorilegge. 

Pubblicato in Mondo

MILANO - Il parere del Pg ieri sull'affidamento ai servizi sociali per Silvio Berlusconi conteneva anche un monito per il condannato. Nel caso che l'ex premier dovesse diffamare i singoli giudici, l' affidamento potrà essere revocato. In udienza, il magistrato che aveva esordito dicendo "non siamo né angeli vendicatori né angeli custodi, ma siamo qui per fare applicare la legge", ha mostrato un articolo in cui Berlusconi aveva parlato di "mafia di giudici".

Pubblicato in Primo piano

IL CAIRO - Una corte d’appello del Cairo ha confermato oggi la condanna di tre attivisti che avevano preso parte a una manifestazione “non autorizzata”.

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto
Venerdì, 21 Febbraio 2014 10:05

Enzo Tortora, un uomo perbene

Storia dell’incredibile errore giudiziario che causò la morte del celebre giornalista

“Dunque, dove eravamo rimasti?”

(Enzo Tortora, 1987)

Pubblicato in Società
Giovedì, 19 Dicembre 2013 16:22

Francia. Le Pen condannato per ingiurie contro i rom

PARIGI  - Il presidente onorario del Front National, il partito dell'estrema destra francese, è stato condannato oggi a 5.000 euro di multa per alcune affermazioni fatte nel settembre scorso. A una manifestazione estiva del Fn, Jean-Marie Le Pen aveva detto che i rom sono come gli uccelli e quindi «volano naturalmente»

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto