ROMA - «Nel 2014 un pensionato 'mediò perderà 1.419 euro di potere d'acquisto rispetto al 2008. Sono oltre 118 euro in meno a mese, sottratti a consumi e ai bilanci delle famiglie

Published in Economia

 

ROMA - L’Istat ha pubblicato oggi una analisi territoriale della spesa pensionistica per il 2011. Una cifra enorme, 265.976 milioni di euro, che contribuisce a ridisegnare ricchezza e povertà del nostro Paese. Emergono tre dati in particolare: il  50% delle<pensioni si colloca al Nord con la Liguria in testa alla classifica.

Published in Lavoro

ROMA - Riportiamo il caso di un nostro lettore, ovvero un ex dipendente Alitalia entrato in mobilità il 13 ottobre 2012 avendo già maturato i requisiti pensionistici nel settembre 2012.

Published in Lavoro

ROMA - Quasi un pensionato su due percepisce un assegno inferiore ai 1.000 euro, e oltre uno su tre addirittura meno di 500 euro. Dai dati previdenziali resi noti dall'Istat relativi al 2011, si evince in particolare che il 13,3% dei pensionati riceve meno di 500 euro al mese, il 30,8% tra i 500 e i 1.000 euro (quindi in totale il 44% percepisce meno di 1.000 euro), il 23,1% tra i 1.000 e i 1.500 euro e il restante 32,8% percepisce un importo superiore ai 1.500 euro.

Published in Lavoro

VENEZIA - Con un importo medio mensile lordo per beneficiario di oltre 3.500 euro,  gli ex dipendenti del settore del volo guidano la classifica dei pensionati  Inps più ricchi d’Italia.

Published in Lavoro

ROMA - “La situazione creata con lo stop all'invio per posta dei Cud è paradossale. L'Inps, per operare un risparmio stimato in 40 milioni di euro, ha gettato nel panico i cittadini e creato grosse difficoltà ai lavoratori dell'Istituto, già gravati da un carico di lavoro spesso eccessivo e preoccupati per la stasi registrata nel processo di fusione con Inpdap ed Enpals.

Published in Lavoro

ROMA - Forse non tutti sono a conoscenza che, dal 12 gennaio scorso, le domande di pensione, di ricongiunzione, di variazione della posizione assicurativa e di alcune prestazioni creditizie e sociali vanno presentate non più tramite l’ente datore di lavoro, ma direttamente all’Inps (ex Inpdap) via web, tramite contact center oppure rivolgendosi a un Patronato.

Published in Lavoro

ROMA - «La pensione fa paura», soprattutto tra i giovani che hanno un lavoro precario e quindi un percorso pensionistico intermittente e anche tra i dipendenti pubblici. È quanto emerge dall'indagine del Censis per la Covip presentato oggi.

Published in Lavoro

ROMA - Dal 1° gennaio 2013 le pensioni aumenteranno del 3% per essere adeguate al costo della vita.In questo modo una pensione minima passerà da 481 euro a 495,43 mentre una da 1.000 euro arriverà a quota 1.025 euro.

Published in Economia

ROMA - E’ una trappola classica e tra l’altro è basata su concetti non privi di fondamento quella in cui spesso cadono gli investitori. Il mantra per cui prima si investe per la pensione e meglio è non può però non tenere conto di ciò che ciascun individuo ha oggi e di ciò che ciascun individuo è oggi.

Published in Pensioni
Pagina 2 di 2

Cerca nel sito

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intervista alla curatrice Daniela Cotimbo. Dal 5 al 30 maggio 2021, una rassegna collettiva che offre una nuova prospettiva di indagine sulle potenzialità espressive delle tecnologie, evidenziando anche un differente...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità nei…

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità  nei caratteri simbolo della nostra epoca

I geroglifici degli antichi Egizi, i bassorilievi sulle colonne romane, gli epigrammi di Marziale, le commedie in un atto di Achille Campanile, gli aforismi di Leo Longanesi.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]