Visualizza articoli per tag: bersani

Sabato, 01 Ottobre 2016 08:11

Lettera a Bersani sulla sinistra che verrà

Caro Pierluigi,

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Martedì, 23 Settembre 2014 15:15

Renzi, il Pd e la risposta di Bersani

ROMA - Per l’ex segretario del Partito democratico, il piacentino Pier Luigi Bersani, l’ultima scelta politica dell’attuale segretario e presidente del Consiglio Matteo Renzi, non è una riforma effettiva del mercato del lavoro ma un’operazione da gattopardo.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Che il nostro Parlamento fosse legato ad antiche tradizioni e vecchi merletti è un dato di fatto. Infatti, soprattutto il “vecchio” Senato, non ha apprezzato molto lo stile del nuovo premier Renzi, uno che è entrato per la prima volta in Parlamento per sedersi direttamente sulla sedia riservata al capo dell’Esecutivo, senza passare dagli scranni parlamentari.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

PARMA - Sono stabili le condizioni di Perluigi Bersani, ex segretario del partito democratico ricoverato ieri a Parma per una emorragia cerebrale subarcnoidea.  Dopo essersi sottoposto ad un intervento nel corso della serata di ieri, i medici parlano oggi di “Cauto ottimismo”.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Domenica, 05 Gennaio 2014 18:13

Il PD e lo spettro di un Monti bis

ROMA - Per comprendere le ragioni del frenetico agire di Renzi, la cui battuta oggettivamente fuori luogo, la goccia che ha fatto traboccare il vaso, a margine della riunione della segreteria svoltasi per la prima volta a Firenze, ha portato ieri sera alle dimissioni del vice-ministro dell’Economia Stefano Fassina, probabilmente, bisogna tornare indietro di un anno: al dicembre 2012, quando furono proprio le dichiarazioni di Alfano alla Camera a indurre Monti a rassegnare anzitempo le dimissioni, costringendo il Paese a tornare alle urne in febbraio e ad assistere a una delle peggiori campagna elettorali di sempre.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

Per Bersani quattro ore di intervento

Pubblicato in Primo piano

Non c’è pace nel Pd. Neppure godersi il successo delle elezioni per i sindaci, che tutto passa in secondo piano e si acutizza lo scontro fra le correnti, le aree, gli spifferi in vista del Congresso.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - “Io l’avevo detto”. E’ una affermazione che capita frequentemente di ascoltare -penso che ciascuno ne abbia esperienza- quando oggetto di conversazione sono i fatti della politica e la loro evoluzione. Affermazione ricorrente e, francamente, insopportabile. Raramente succede, infatti, che chi è propenso a tale atto di presunzione sappia anche dire, alla bisogna, “avrei potuto pensarci meglio”. Non è moralismo. I  vizi di ciascuno sono sempre perdonabili, ma se diventano orientamento di molti è necessario discuterne, e confutarli.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Domenica, 12 Maggio 2013 14:31

Facciamo finta che... Tutto va ben, Tutto va ben

ROMA - Ve la ricordate "Facciamo finta che... Tutto va ben, Tutto va ben"?. La cantava nel 1975 Ombretta Colli, un tempo moglie di Giorgio Gaber e ora guarda caso fedelissima berlusconiana. Eppure questo brano che divenne la sigla del programma di Giandomenico Fracchia, sembra essere perfettamente in sintonia con quanto sta accadendo in politica.

Pubblicato in Fatti & Opinioni

ROMA - Il PD rischia seriamente di frantumarsi. Non ritorno su un’analisi che propongo da tempo: dopo il fallimento del primo PD, la costituzione materiale del partito è stata uncoacervo di correnti, sottocorrenti, cordate di potere e personali. Tanti militanti generosi e appassionati si sono sentiti stretti dai gangli micidiali di queste pratiche, che hanno investito le federazioni, le sezioni e i territori.

Pubblicato in Il punto
Pagina 1 di 14

bianco.png