Visualizza articoli per tag: cgil

Domenica, 23 Marzo 2014 19:05

Bilanci Cgil, Camusso contro Renzi

Mentre Epifani apre alla creazione dell'area socialista democratica radicata del Pd

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Grillo da comico a giallista: “Bersani fatto fuori da un golpe del Pd” Pioggia di smentire. Senza vergogna i manager pubblici, troppo pochi oltre 800 mila euro l’anno

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Di Berardino confermato segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Sono state 3605 le assemblee e i luoghi di lavoro, 152mila gli iscritti che hanno partecipato. In questi due dati si racchiude il valore del quinto congresso regionale della Cgil di Roma e del Lazio. Una grande concentrazione di democrazia, proprio come ha sottolineato Claudio di Berardino, segretario generale del Lazio che ha aperto i lavori.

Pubblicato in Lavoro
Etichettato sotto

ROMA - L’arroganza è come un virus. Si trasmette per contagio. E Renzi di arroganza ne ha in quantità. Appunto uno staff, che deve rispondere solo a lui e non, come recita la nostra Costituzione ad un parlamento.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Venerdì, 14 Marzo 2014 14:26

Il vento del cambiamento

ROMA - Pubblichiamo la relazione con cui Natale Di Cola, segretario generale della Funzione Pubblica Cgil di Roma e del Lazio ha aperto i lavori del Congresso   che lo ha riconfermato nell’importante incarico con il voto unanime del Direttivo. 

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Inizierà lunedi 17 marzo, presso il Centro Congressi Frentani, il V Congresso della Cgil di Roma e del Lazio.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMA - La spinta a dividere i sindacati in questi anni è stata fortissima, sotto la pressione di importanti settori imprenditoriali come la Fiat, con il sostegno attivo del governo Berlusconi.

Pubblicato in Primo piano

Il Governo presenta le misure per far uscire il Paese dalla crisi e per creare nuova occupazione

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Disoccupazione e precarietà, gli spettri del Paese, sono in cima alla lista delle cose su cui devono lavorare Renzi e i ministri del suo governo. Nel dibattito politico degli ultimi giorni si è assistito ad uno scontro sempre più teso tra quest’ultimo e i sindacati, Cgil in testa.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

bianco.png