Visualizza articoli per tag: emergenza

ROMA - Forte protesta da parte di otto migranti, quattro marocchini e quattro tunisini, alla CIE di Ponte Galeria di Roma, che decidono di cucirsi la bocca utilizzando una parte metallica di un accendino come ago e un filo ottenuto da una coperta.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Dal bonus bebé alle spiagge regalate

Pubblicato in Primo piano

ROMA - La crisi incide «pesantemente» sui costi dell'abitare, «acuendo il disagio sociale di almeno 400mila famiglie, che hanno bisogno di un'abitazione a costi sostenibili o di forme di sostegno al reddito che risolvano le morosità già presenti e quelle che possono insorgere».

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

L’Azienda Regionale Emergenza Sanitaria 118 del Lazio è l’azienda sanitaria che attraverso l’organizzazione dei servizi attua interventi e prestazioni a livello di :

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Il governo pone la questione di fiducia alla Camera sul 'decreto emergenze'.  E' quanto reso noto durante la conferenza dei capigruppo di Montecitorio. Il voto ci sarà domani, in Aula, alle 11. "Di fronte ai temi di questo decreto tutte le tattiche devono fermarsi: ci sono le emergenze ambientali e quelle sul terremoto", ha detto il ministro Franceschini in aula, annunciando la fiducia.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Domenica, 23 Dicembre 2012 20:32

Monti. Un ricco repertorio di ambiguità

Nel buio di una sala cinematografica si vede sempre l’omino bianco su fondo verde che segnala il percorso obbligato per l’uscita da una situazione di eventuale emergenza.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

ROMA - Come ogni anno, è triste dirlo, ma sembra ormai quasi una ricorrenza, scatta l'emergenza alluvioni in Italia. E come ogni anno si passa poi alla conta del numero degli evacuati, degli allagamenti, degli smottamenti, degli straripamenti, delle esondazioni.  Insomma di tutti i danni causati dalle piogge torrenziali, che ormai sembrano non risparmiare quasi più nessuna regione, ma a cui dobbiamo ogni anno assistere inermi. Mai realmente è stato preso in considerazione un serio piano di prevenzione e di messa in sicurezza del territorio, preferendo invece finanziare opere costosissime ma dalla dubbia utilità.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

TERRACINA (LATINA) - Sono ancora scioccati i cittadini di Terracina, che ieri è tornata alle cronache per l'omicidio del boss Gaetano Marino, 48 anni,  freddato da dieci colpi d'arma da fuoco sparati da un sicario che poi si è dileguato con il suo complice a bordo di una Fiat unto grigia.

Pubblicato in Primo piano
Pagina 2 di 2

bianco.png