Visualizza articoli per tag: euro

Il mutuo è un finanziamento con un piano di ammortamento che può superare i 20 anni, stipulato utilizzando come garanzia la propria abitazione. Di solito si utilizza questo tipo di finanziamento quasi esclusivamente per l’acquisto della casa, molti infatti non sanno che esiste anche il mutuo ristrutturazione. In pratica si tratta di rinnovare completamente la prima casa approfittando di un prestito da parte della banca che gode di tutti i vantaggi (più o meno) dei mutui per l’acquisto della prima casa. 

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

E meno male che era stato messo in panchina nei negoziati tra la Grecia e i creditori internazionali. Yanis Varoufakis torna a gamba a tesa sulla questione del debito ellenico e prende di mira la Banca centrale europea.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

Commercio estero: COLDIRETTI, +44,1% export in Usa -24% in Russia

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

Nell’area dell’euro Italia e Grecia sono maglia nera

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

E meno male che, come dichiarato lunedì dal vicepresidente, il tetto nel cambio euro-franco era un “cardine” della sua politica monetaria. Giovedì la Banca nazionale svizzera ha fatto dietrofront, cancellando il limite fissato a 1,20, pensato all’apice della crisi per impedire che la forza eccessiva del franco danneggiasse le esportazioni.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto
Giovedì, 08 Gennaio 2015 15:56

Euro ai minimi, vola del 10% export in Usa

ROMA - La caduta del tasso di cambio dell’euro nei confronti del dollaro spinge le esportazioni italiane fuori dall’Europa con un aumento del 10 per cento delle spedizioni in Usa.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

Moneta unica in caduta libera. Questo giovedì l’euro ha toccato nuovi minimi, scendendo sotto quota 1,18 nei confronti del dollaro. Livelli del genere non si vedevano da ben nove anni: siamo ad un passo da quell’1,17 e 47 al quale l’euro aveva cominciato a scambiare alla sua introduzione nel ’99.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

BERLINO - Il governo tedesco vuole che la Grecia resti nell’euro. Smentite dunque le indiscrezioni di "Der Spiegel", secondo cui la Germania considererebbe "accettabile" un'uscita di Atene dall'eurozona, e la correzione di rotta da parte di un portavoce dell'esecutivo.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

VILNIUS - Ultime ore di vita in Lituania per la sua valuta nazionale, la litas. Dal primo gennaio il Paese dà il benvenuto alla moneta comune: l’euro si prepara a fare il suo ingresso nell’ultima delle tre repubbliche baltiche, dopo l’Estonia nel 2011 e la Lettonia nel 2014.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

ROMA - Draghi da Helsinky diffonde messaggi a mercati e governi. Il numero uno della Eurotower rassicura i mercati dicendosi pronto a far scattare ulteriori misure per scongiurare il rischio della deflazione, invita i governi ad agire ricordando che la mera politica monetaria non può più di tanto per far ripartire l’Eurozona.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto
Pagina 1 di 4