Visualizza articoli per tag: giornalismo

ROMA - Dopo le dimissioni dalla carica di Managing Director dell'Fmi che Dominique Strauss-Kahn ha fatto pervenire in una accorata lettera all’istituzione, con le quali il politico ed economista francese intende proteggere l’FMI da uno stallo pernicioso e dedicare tutte le forze, tutto il tempo e tutta l’energia a dimostrare la sua innocenza, è iniziata la caccia al sostituto ideale per la poltrona  che DSK ha lasciato in così malo modo.

Pubblicato in Economia
Mercoledì, 18 Maggio 2011 18:22

Primo anniversario dello Statuto dei lavoratori

Parte la raccolta delle firme per la legge di iniziativa popolare sulla democrazie e la rappresentanza sindacale

Pubblicato in Lavoro
Etichettato sotto
Mercoledì, 11 Maggio 2011 12:16

Italia e Islanda. Quali democrazie?

RAVENNA - Prendete un governo di centro destra di un paese capitalista. Ponetelo di fronte al problema di una delle tre banche del suo Paese che fallisce perché intossicata da spazzatura finanziaria e fortemente esposta debitoriamente nei confronti di cittadini britannici e olandesi. Cosa pensate che farà quel governo per salvare il buon nome del Paese e degli amministratori di quella banca?

Pubblicato in Primo piano
Martedì, 03 Maggio 2011 15:50

Un mutuo su dieci richiesto da stranieri

ROMA - Questi i dati resi noti dal broker on line mutui.it sulla base dei preventivi di mutuo richiesti. In testa la comunità rumena che copre circa un terzo delle richieste.

Pubblicato in Economia
Lunedì, 02 Maggio 2011 22:40

Wojtyla Santo e Nobel per l’economia

ROMA - Demagogia è un termine di origine greca composto da due fonemi: demos, popolo e ago, condurre, trascinare. Le due parole unite indicano un comportamento politico che, usando la retorica, e false promesse, vicine alle istanze del popolo, mira ad accaparrarsi il suo favore, e quindi, in uno stato democratico, il potere. Il demagogo fa leva non solo sui bisogni materiali dei cittadini ma anche su affetti inconsci o ideologie nascoste, alimentando la paura e l’odio nei confronti dell'avversario politico o di minoranze utilizzate come ‘capro espiatorio. E non stiamo parlando né di Berlusconi , né di Bossi.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Sono stati resi noti dall’Istat i dati provvisori relativi all’occupazione riferiti a marzo. Se da una parte aumenta la disoccupazione rispetto al mese di febbraio arrivando all’8,3 per cento, pari a circa 2milioni e 71 mila persone, era invece all’8,5 lo scorso, per quanto riguarda i giovani il lavoro resta un sogno nel cassetto per il 28,6 per cento delle persone di età compresa tra i 15 ed i 24 anni.

Pubblicato in Primo piano
Giovedì, 28 Aprile 2011 18:41

Economia. Dopo la crisi ancora semplificazione?

ROMA - Dopo la recente crisi finanziaria per sposare ancora la tesi dell’eccesso di regole e della spinta propulsiva della deregulation bisogna avere una certa dose di coraggio.

Pubblicato in Finanza & Mercati

ROMA - L'agenzia di rating Standard & Poor's ha abbassato l'outlook da stabile a negativo sull’ingente debito pubblico giapponese conservando, al momento, la classificazione sul debito a lungo e breve termine del Giappone rispettivamente al livello AA- e A+.

Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ROMA - I paesi del Brics vogliono realizzare un «grande disegno per una prosperità condivisa», cioè vogliono un mondo multipolare, non più quello unipolare di Geore W. Bush, né quello multi partner di Barack Obama e Hillary Clinton in cui gli Usa siano al timone di comando.

Pubblicato in Focus Economia

ROMA - I risultati politici del Consiglio europeo del 24-25 marzo scorso sono più importanti di quanto emerge dalla semplice lettura dei documenti finali. Il più positivo effetto è stato per il momento l’accantonamento dell’idea di un’Europa a due velocità.

Pubblicato in Focus Economia

bianco.png