Visualizza articoli per tag: omicidio

Ora si trova in isolamento per motivi precauzionali

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Venerdì, 29 Aprile 2016 10:43

Caso Regeni. Gentiloni: l'Egitto non collabora

ROMA - "Purtroppo la nostra pressione, la nostra ricerca di verità non ha avuto risposte soddisfacenti", ha detto Gentiloni.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

IL CAIRO - I cinque presunti ''sequestratori'' uccisi il 24 marzo dalla polizia egiziana, per i quali le autorità del Cairo hanno parlato di possibili legami con l''omicidio di Giulio Regeni, sarebbero stati scelti dalla polizia egiziana come capri espiatori in quanto "obiettivi facili", alla luce dei loro precedenti penali. E' l''opinione di Rasha Tarek, moglie di uno dei cinque uccisi, ma anche figlia e sorella di altre due delle vittime.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA -  Vanno viste le motivazioni del caso di Doina Matei, la ragazza romena che nove anni fa uccise Vanessa Russo sulla metropolitana di Roma con un ombrello.. Quanto finora letto fa rabbrividire. Siamo tornati alla caccia alle streghe. 

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA – Dopo il drammatico caso di Piombino, dove un'infermiera è stata arrestata con l'accusa di aver ucciso 13 pazienti in due anni, si impone più che mai una riflessione sul tema della sicurezza dei farmaci negli ospedali.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ROMA - Arrivano oggi a Roma gli investigatori egiziani per far luce sul caso Regeni. Ma questa volta sembra ci sia una vera e propria svolta.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Sono ben tredici i delitti perpetrati all'ospedale di Piombino che hanno portato all’arresto un'infermiera professionale.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

IL CAIRO - Sarebbe stata una banda specializzata in rapine e sequestri ad uccidere il giovane Regeni. Banda che le forze di polizia egiziane avrebbero sgominato. Il collegamento sarebbe il passaporto di Regeni rinvenuto  in casa di familiari di un componente della banda. E’ lo stesso ministero dell'Interno egiziano ad annunciare questa scoperta, che a loro detta, risolverebbe il caso.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Giovedì, 24 Marzo 2016 17:35

Verità per Giulio Regeni. L'appello di Amnesty

ROMA - Alla vigilia del secondo mese dalla scomparsa al Cairo del giovane ricercatore italiano Giulio Regeni, il presidente di Amnesty International Italia Antonio Marchesi ha rilasciato la seguente dichiarazione: “La richiesta di ‘Verità per Giulio Regeni’ è stata fatta propria da tutta la società italiana, che non accetterà versioni di comodo, né permetterà che cali il silenzio sulla vicenda.

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

ROMA - Ci sono molte similitudini nel recente omicidio del 22enne Luca Varani con quelle del massacro del Circeo. In entrambi i casi i protagonisti sono, da una parte gli arricchiti o i figli di papà, dall'altra le vittime inconsapevoli incantate dal successo.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

bianco.png