Visualizza articoli per tag: pittori

ROMA- Fino a domenica (tempo permettendo) nel suggestivo scenario di via Margutta, la via dell’arte a Roma, potrete assistere alla tradizionale esposizione dei “100 pittori”. Una iniziativa che, dal lontano autunno del 1953, si rinnova nei contenuti e nel fascino. Analizziamola da vicino.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto
Lunedì, 11 Luglio 2011 16:19

Governo senza bussola. Borse senza difesa

MILANO - Certo che l’Italia sembra intenzionatissima a far di tutto per farsi del male, avvitata in una grave forma di tafazzismo, cominciando da manovre al confine del suicidio economico come la ventilata proposta trementina di superbollo sui conti titoli, proposta cui ha fatto ovviamente seguito una piccola ondata di liquidazioni di posizioni secondarie e di chiusura di conti titoli che ha portato un aumento dell’offerta ed ha creato le prime basi per il crollo; e come non citare l’ostinato silenzio in cui il premier-azionista di riferimento si è chiuso nei giorni seguiti alla sentenza Mondadori, lasciando gli azionisti in preda a dubbi ed interrogativi che i mercati mal digeriscono.

Pubblicato in Finanza & Mercati

ROMA -  La seduta della Camera è stata sospesa e riprenderà alle 14.30 con la discussione il voto degli ordini del giorno. Via libera anche alla possibilità di "sedi di rappresentanza operative" dei ministeri al di fuori di Roma. E' quanto prevede l'ordine del giorno presentato alla Camera dalla maggioranza, dopo l'accordo siglato ieri nel centrodestra sulla questione. L'approvazione finale del provvedimento è prevista intorno alle ore 20.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Non sono trascorse nemmeno 24 ore dalla conclusione del raduno leghista di Pontida con le richieste perentorie di Bossi, a cui il governo dovrà tener fede entro sei mesi, che arriva la secca replica. E questa volta a contrastare il Carroccio di Bossi che chiede lo spostamento al nord di almeno quattro ministeri scendono in campo il sindaco di Roma Gianni Alemanno e  la governatrice del Lazio Renata Polverini, con tanto di gazebi allestiti al Pantheon di Roma per raccogliere le firme contro la Lega.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - La Lega Nord non molla  e lancia l'ultimatum alla maggioranza: "O fate le riforme o si va tutti a casa". Questa in definitiva la richiesta perentoria del Carroccio, che guarda caso arriva alla vigilia del grande raduno che si terrà a Pontida.

Pubblicato in Primo piano

bianco.png