Visualizza articoli per tag: libri

«Non riesco a declinare i princìpi di  uguaglianza e libertà se non parto dal  lavoro.  Il lavoro inteso, come nell’articolo 1 della  nostra Costituzione, in tutte le sue forme,  subordinate o autonome, a partire da  quello svolto in condizioni di  subordinazione sostanziale e di restrizione  della partecipazione attiva e creativa, senza  disconoscere le asimmetrie di potere tra i  diversi soggetti della produzione e le  divergenze tra gli interessi in campo.  Tra chi vende la sua forza lavoro e chi  organizza la produzione rimangono,  nonostante tutti i “post” possibili,  asimmetrie di potere e divergenze di  interesse». 

Stefano Fassina

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

 

ROMA - A chi non è capitato di sentir parlare di Pepe Mujica, il capo di stato più povero del mondo, che vive coltivando fiori in una piccola fattoria nella campagna uruguayana, che dona il 90% del suo stipendio ai poveri e che ha legalizzato l’uso della cannabis nel suo paese?

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

ROMA- Giovedì 8 Maggio, il ministro per i Beni e le Attività culturali ed il Turismo Dario Franceschini, ha inaugurato il ventisettesimo salone internazionale del libro di Torino. Fino ad oggi sono state registrate solo giornate da record per quanto riguarda i visitatori, e non da meno è stata questa domenica: un 11 Maggio 2014 all’insegna del divertimento e della cultura ha deliziato i visitatori del salone con interessanti appuntamenti.

Pubblicato in Letteratura
Etichettato sotto

MILANO -  Salviamo l'arte: martedì 6 maggio dalle 18.30 alla Libreria Feltrinelli di Corso Buenos Aires a Milano. Investire nella cultura è una necessità per noi italiani. Se funzionano i nostri musei, se funziona il nostro cinema, il nostro teatro, la nostra musica, allora funziona meglio tutta la società italiana, e con essa l’economia.

Pubblicato in Arti visive
Etichettato sotto

ROMA - Tra i 27 libri  presentati il 4 aprile dagli Amici della domenica , il Comitato direttivo del Premio Strega ha selezionato i dodici libri che gareggeranno durante la sessantottesima edizione.

Pubblicato in Letteratura
Etichettato sotto
"Sono particolarmente lieto di aver ricevuto questo riconoscimento con un libro che parla di rom, di rifugiati, di emarginati," ha commentato il poeta, "in un paese come l'odierna Svizzera, così ostile alle minoranze etniche e spaventata dalle diversità".
Pubblicato in Letteratura
Etichettato sotto

ROMA - “Il profumo ha una forza di persuasione più convincente delle parole, dell’ apparenza, del sentimento e della volontà. Non si può rifiutare la forza della persuasione del profumo, essa penetra in noi come l’ aria che respiriamo, penetra nei nostri polmoni, ci riempe, ci domina totalmente, non c’è modo di opporsi.”

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

ROMA - Pubblicato da Macchione Editori nel 2013, L'Orto fascista è un romanzo ambientato in epoca fascista, a Breno in Val Camonica. E' il 1943, la comunità si organizza per ribellarsi all'occupazione tedesca. Tutto ruota attorno all'Orto fascista, un luogo simbolo di un fascismo svampito, utopista, di paese: populista.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

 

“Un tempo i Malavoglia erano stati numerosi come i sassi della strada vecchia di Trezza; ce n’erano persino ad Ognina, e ad Aci Castello, tutti buona e brava gente di mare, proprio all’ opposto di quel che sembrava dal nomignolo, come dev’ essere.” (I Malavoglia- Giovanni Verga)

Pubblicato in Letteratura
Etichettato sotto

ROMA - “L’umiliazione” è il racconto impietoso del declino di un uomo abbandonato dalla benedizione del talento. Narra di Simon Axler, sessantacinquenne grande attore di teatro, che non riesce più a recitare e, perdendo la sua identità, finisce in un ospedale psichiatrico.

Pubblicato in Il libro
Etichettato sotto

bianco.png