Omicidio in Calabria. Freddato a colpi di pistola sull’uscio di casa

GEROCARNE (VIBO VALENTIA)  – È stato freddato sull’uscio di casa a colpi di pistola. La vittima, Antonino Zupo, di 31 anni era agli arresti domiciliari.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo sarebbe uscito davanti alla porta della sua abitazione probabilmente perchè chiamato dalle persone che poi lo hanno ucciso. I killer hanno sparato alcuni colpi di pistola che hanno raggiunto Antonino Zupo in diverse parti del corpo, uccidendolo all’istante. L’uomo era stato condannato in primo grado ad otto anni nell’ambito del processo Ghost contro il traffico di droga. Recentemente gli è stata inflitta un’ulteriore condanna a sei anni di reclusione nel processo ‘Impetò. I carabinieri stanno sentendo i familiari e gli amici della vittima per accertare se ultimamente l’uomo avesse avuto contrasti con altre persone. I militari stanno verificando anche se stamane la vittima aveva qualche appuntamento. Negli ambienti investigativi si ipotizza che l’omicidio sia maturato nell’ambito della criminalità locale che gestisce il traffico della droga.

Condividi sui social

Articoli correlati