Venerdì, 05 Ottobre 2012 08:14

India. 17enne sospettato di furto cellulare viene prima torturato e poi impiccato

Scritto da

NEW DELHI  - Shintu Jha, un giovane indiano di 17 anni è stato torturato ed impiccato con l'accusa di aver rubato un cellulare.  Il giovane mercoledì scorso è stato strappato a forza dalla sua abitazione  a Ghaziabad, alle porte di New Delhi,  da una decina di persone.


Allertata da un vicino, la polizia ha iniziato le ricerche del giovane, il cui cadavere è stato rinvenuto  ieri  appeso al ventilatore di un bagno di un appartamento. Un portavoce del locale commissariato, A.K.Yadav, ha confermato ai giornalisti - come riporta la stampa locale -  che il ragazzo «è stato portato via a forza da un gruppo di una decina di persone, uomini e donne, torturato e poi ucciso».
Su indicazioni della famiglia della vittima, gli agenti hanno arrestato finora quattro persone, scrive l'Hindustan Times, fra cui una persona di nome Naeem. Quest'ultimo giorni fa aveva subito il furto di un cellulare e di una somma di denaro, ed i sospetti erano caduti su giovane Shintu.
La mamma della vittima, Sunaina Jha, ha ribadito le accuse: «Sono venuti mercoledì sera portando via mio figlio e mi hanno detto che dovevano dargli un lavoretto. Ma poi l'hanno torturato e impiccato».

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Aurisicchio Ad Takis: “Un’opportunità sinergica e nuovi stimoli”. Lucio Rovati, Presidente e Direttore Scientifico di Rottapharm Biotech; “non solo i capitali per la prima fase di sperimentazione, ma soprattutto il...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]