Sabato, 01 Ottobre 2016 11:13

Messico. I figli di'El Chapo' attaccano convoglio militare

Scritto da

 CITTA' DEL MESSICO  - Cinque soldati uccisi e dieci feriti.

Questo il bilancio di un assalto con armi automatiche pesanti e granate contro un convoglio militare nello stato messicano di Sinaloa: un assalto condotto o organizzato con ogni probabilita' dai figli di Joaquin 'El Chapo' Guzman, il 're dei narcos' messicani arrestato lo scorso gennaio, secondo quanto affermano le autorita' locali. Il convoglio militare scortava un'ambulanza con a bordo un presunto membro del Cartello di Sinaloa, guidato dai figli di El Chapo da quando Guzman si trova dietro le sbarre. L'uomo, che ora e' nelle mani del Cartello, e' stato identificato come Julio Oscar Ortiz Vega, nome che pero' secondo le autorita' potrebbe essere solo uno pseudonimo. "Fino a questo momento non abbiamo la certezza riguardo al questo gruppo (di assalitori), ma e' molto probabile che si tratti dei figli del Chapo", ha affermato il comandate militare locale, il generale Alfonso Duarte.

L'attacco e' avvenuto ieri alle porte di Culiacan, ed e' di una violenza insolita per il cartello di Sinaloa. Secondo alcuni analisti, tuttavia, i figli dal Chapo, dopo averne assunta la guida avrebbero cambiato 'le regole di ingaggio' a lungo applicate dal loro padre, che manteneva un profilo piu' basso. Altre fonti affermano che in realta' il cartello e' ora sotto la guida del socio di lunga data di el Chapo, Ismael 'El Mayo' Zambada. In ogni caso, l'attacco spietato mostra che chiunque fosse trasportato nell'ambulanza scortata dal convoglio militare e' un personaggio di alto rango del cartello, o comunque una persona di grande interesse per chiunque ne sia alla guida.