Giovedì, 02 Febbraio 2017 14:05

Trump:pronto ordine esecutivo, rafforza obiezione di coscienza

Scritto da

WASHINGTON - Dopo i rifugiati e i musulmani, adesso tocca alla 'liberta' religiosa'. Sulla scrivania di Donald Trump e' arrivata la bozza di un ordine esecutivo sulla "liberta' religiosa" che rovescia il punto di vista dell'amministrazione Obama e tende a ripristinare, affermando e consolidando l'obiezione di coscienza religiosa, la discriminazione verso la comunita' Lgbtq a partire dai luoghi di lavoro.

L'ordine esecutivo consiste di quattro fogli, ha come titolo "Iniziativa governativa per il rispetto della liberta' religiosa" e riguarda "tutte le organizzazioni, incluse quelle che producono profitti". L'ordine, spiega il settimanale "The Nation", che e' venuto in possesso di una copia del provvedimento, vuole proteggere "la liberta' religiosa "nei servizi sociali, nell'istruzione e nella sanita'; nella ricerca di un lavoro e nelle assunzioni; nei contratti governativi e nelle relazioni con gli uffici governativi, siano essi federali, dello Stato o locali". L'ordine esecutivo prevede una serie di casi in cui e' possibile esprimere obiezione di coscienza: dal matrimonio gay o lesbo all'aborto, alla contraccezione. 

Correlati

Cerca nel sito

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

A Lamezia Terme nasce la Fondazione Dulbecco per lo studio e la produzione di anticorpi monoclonali di pronectine 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Scuola. La supremazia del banco

Scuola. La supremazia del banco

Bando europeo pubblicato, gara avviata, in attesa di aggiudicazione. In palio migliaia di banchi monoposto per una serena ripartenza delle scuole a settembre. Il dibattito pubblico intorno alla scuola ai tempi...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]