Roberto Bertoni

Roberto Bertoni

URL del sito web: http://www.dazebaonews.it
Sabato, 05 Agosto 2017 19:35

Dionigi Tettamanzi: un uomo buono

Dionigi Tettamanzi, brianzolo di Renate, scomparso stamane all'età di ottantatré anni, non è stato solo un protagonista del panorama ecclesiastico dell'ultimo mezzo secolo nonché il successore di Carlo Maria Martini alla guida della diocesi di Milano: è stato soprattutto un uomo buono, cosa assai rara di questi tempi. 

Con il dolore ancora vivo per la scomparsa di Jeanne Moreau e Sam Shepard, simboli della grande tradizione artistica francese e americana del Novecento, rendiamo omaggio a quella che senza dubbio è stata la più grande diva del Ventesimo secolo: Marilyn Monroe. 

Martedì, 01 Agosto 2017 13:01

Lo scoutismo e il valore della solidarietà

Centodieci anni esatti da quel 1° agosto del 1907 in cui il generale inglese Robert Baden-Powell convocò sull'isola di Brownsea il primo campo scout, portando con sé ventuno ragazzi provenienti da ceti sociali diversi. 

Lunedì, 24 Luglio 2017 09:00

Pino Pelosi se na va tra misteri non detti

C’è un titolo di Pier Paolo Pasolini che meglio di altri descrive la triste e disperata parabola Pino “la rana” Pelosi ed è “Una vita violenta”. Perché Pino, che secondo ricostruzioni ufficiali e una sentenza passata in giudicato sarebbe stato l’assassino materiale del poeta, scrittore e regista di origini friulane, altro non era, in fondo, che un “ragazzo di vita”, uno dei protagonisti delle opere pasoliniane, un povero cristo nonché la vittima sacrificale di un gioco molto più grande di lui.  

Mercoledì, 19 Luglio 2017 15:13

Checco Zalone: il nuovo principe della risata

Ha da poco compiuto quarant'anni, è un uomo all'apice della carriera e del successo, convinto dei propri mezzi e straordinariamente sicuro di sé: parliamo di Luca Pasquale Medici, meglio conosciuto come Checco Zalone.

Lunedì, 17 Luglio 2017 11:17

Roger Federer e l'eternità del mito

Non sappiamo se dopo quest'ennesimo trionfo Roger Federer, a quasi trentasei anni, abbia preso in considerazione, almeno per un istante, l'idea di ritirarsi. Non sappiamo cosa gli sia passato per la testa in quel momento, anche se le sue lacrime non danno adito a dubbi sulla solidità dei valori di un uomo, prim'ancora che di un campione, che con l'ottavo titolo conquistato a Wimbledon entra di diritto nella leggenda del tennis e dello sport.  

Ci manca Gianni Versace, ci mancano il suo estro, la sua genialità, le sue creazioni straordinarie, i rapporti umani che era capace di instaurare con le sue modelle e il suo coraggio nel dichiararsi apertamente omosessuale in una stagione nella quale questo avrebbe potuto causargli non poche discriminazioni.  

Sessant'anni dalla nascita di quel mito italiano chiamato Cinquecento che, sei decenni dopo, continua a circolare sulle nostre strade, pur avendo assunto forme più moderne e adeguate alla realtà contemporanea.  Sessant'anni dal gioiello disegnato da Dante Giacosa, già autore, su esplicita richiesta di Mussolini, della Topolino, ossia l'antesignana della macchinetta che ha carrozzato e messo, di fatto, le ali all'Italia.  

Venerdì, 30 Giugno 2017 11:53

Carnera: idolo di un'Italia ingenua

Era un figlio della fame e della guerra, di tempi in cui un povero cristo nelle sue condizioni familiari faceva fatica persino a mettere insieme il pranzo con la cena. Aveva unicamente la forza a sua disposizione, una stazza fisica imponente e dei colpi devastanti che ne fecero prima un'attrattiva da circo e poi un dominatore del ring sulle due sponde dell'Atlantico.  

Domenica, 25 Giugno 2017 22:41

Don Milani e il bisogno di autenticità

Quando don Lorenzo se ne andò, vinto da un tumore che lo strappò alla vita a soli quarantaquattro anni, eravamo alla vigilia delle ribellioni sessantottine che avrebbero animato il decennio successivo.