Visualizza articoli per tag: SIRIA

Mercoledì, 08 Ottobre 2014 15:20

Mozart contro la guerra in Siria. IL VIDEO

Cosa c’entra Mozart con la guerra in Siria? In Germania uno speciale progetto culturale mette insieme il mondo dell’opera con i rifugiati siriani, nello specifico con l’opera mozartiana “Così fan tutte”. Cantanti professionisti, concertisti ed altri musicisti con circa 30 rifugiati siriani hanno allestito l’opera in ogni sua parte, dal décor alle luci, i costumi. L’idea è stata del direttore d’orchestra Bernd Schmitt presso il monastero francescano di Oggelsbeuren, Germania del sud. 

Pubblicato in Cultura
Etichettato sotto

La bandiera nera dell’autoproclamato ‘‘Stato Islamico’‘ sventola su Kobane, al confine con la Turchia. I miliziani dell’Isil l’hanno issata su un edificio nella zona orientale della città siriana, simbolo della resistenza curda. L’Isil sta intensificando l’offensiva per vincere i peshmerga e consolidare il ‘‘Califfato’‘ con questa città strategica per il controllo del territorio. La minaccia jihadista si avvicina alla Turchia, i miliziani continuano ad avanzare verso il confine dove Ankara ha potenziato la sua presenza militare. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

L’esercito turco spara lacrimogeni sui reporter

Nuvole di gas in Turchia lungo la frontiera con la Siria. Lacrimogeni sono stati sparati dalle forze di sicurezza turche per allontanare decine di giornalisti e civili curdi. È successo a circa 700 metri dal confine dove i reporter seguono i combattimenti tra i miliziani islamici e i peshmerga curdi nella città siriana di Kobane. Nella parte orientale della città curda gli jihadisti del sedicente Stato islamico (Isil) hanno issato la loro bandiera su alcuni edifici. 

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

 

Il tanto invocato aiuto dal cielo è arrivato a Kobane, città siriana vicino al confine con la Turchia, dove, sabato, l’aviazione statunitense ha effettuato i primi raid contro automezzi in movimento dell’Isil.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Mercoledì, 24 Settembre 2014 10:35

Siria. Seconda notte di raid contro Isis

DAMASCO - Seconda notte di raid in Siria, dove le forze aeree della coalizione, a guida statunitense, hanno colpito alcune posizioni delle milizie dello Stato Islamico (Isis) nei pressi della località curda di Ain al-Arab, alla frontiera fra Siria e Turchia.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Martedì, 23 Settembre 2014 06:53

Isis. Parte l'attacco ai terroristi siriani dell'Isis

WASHINGTON - Sono iniziati i questa notte i raid aerei americani in Siria, proprio alla viglilia dell'intervento di Barack Obama all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Più del 18% delle scuole sono state distrutte, utilizzate a scopi militari o come rifugio per gli sfollati. Intere generazioni vedono messo a rischio il loro futuro:  i tassi d’istruzione nel paese passano da oltre il 90% al 6% negli ultimi quattro anni. Difficile la situazione anche per i bambini rifugiati, spesso costretti a lavorare e vittime di bullismo e violenze.

Pubblicato in Diritti Umani
Etichettato sotto

WASHINGTON  - "Guideremo un'ampia coalizione internazionale per indebolire e alla fine distruggere l'Isis.  È uno dei principi fondamentali della mia presidenza: se minacciate l'America, non sarete mai in sicurezza». Queste le parole del presidente Barack Obama nel discorso alla nazione di questa notte alla vigilia del ricordo di quel tragico 11 settembre .

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

 

Intrappolati e sotto attacco. I ribelli siriani hanno attaccato una postazione di caschi blu filippini sulle alture del Golan e c‘è stato uno scontro a fuoco. Due giorni fa i ribelli hanno preso in ostaggio decine di peacekeeper delle Fiji.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - C’è molta preoccupazione per la sorte di Greta Ramelli e Vanessa Marzullo le due cooperanti italiane, rispettivamente di 20 e 21 anni. La comunità internazionale si coalizza contro lo Stato islamico, Isis in special modo, anche dopo la diffusione delle immagini del giornalista Jamse Foley decapitato.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

bianco.png