Visualizza articoli per tag: discoteca

Mercoledì, 03 Febbraio 2016 09:32

Roma. Il Piper Club compie 51 anni

ROMA - Come lo scorso anno, anche per il 2016, la famiglia Bornigia il 16 febbraio festeggerà il compleanno del Piper Clubsimbolo di Roma ormai dal lontano 1965, aprendo il locale di via Tagliamento agli amici e a quanti amano e frequentano la “vecchia” cantina, oggi tempio delle serate capitoline e location storica.


Una festa a ingresso gratuito, dedicata a Roma e al Piper, per attendere la mezzanotte e brindare il salto immaginario, che saluta il mezzo secolo di vita compiuto dal club più longevo d’Italia. 

“Tanti sono gli anni che ci riportano a quella sera del febbraio del 1965” hanno dichiarato i fratelli Bornigia, “quando Giancarlo Bornigia (padre e fondatore del locale) e i suoi collaboratori erano intenti a fare gli scongiuri per quello che sarebbe accaduto nei giorni successivi mentre fuori cadeva la neve”.

1987_David_Bowie_al_Piper.jpgCon questo spirito, martedì 16 febbraio, il 51° anniversario del Piper si aprirà con un omaggio al suo fondatore scomparso nell’agosto del 2013, con la presentazione del libro “Giancarlo Bornigia: Dall’Africa al Piper Club” per proseguire, come sempre, con la magia della musica dei fantastici “anni del Piper” quest’anno interpretata da una formazione d’eccezione: Andrea Casta & The Heroes. 

La band interpreterà con energia i brani che hanno contribuito a creare il mito del Piper Club: The Rokes, Dik Dik, Equipe 84, Patty Pravo, Renato Zero e molti altri si ritroveranno in un inedito racconto parallelo tra beat e pop-rock con Beatles, Rolling Stones, David Bowie, Queen, AC/DC U2, Guns’n'Roses, Police e molti altri.  E a seguire ilDJ Set a cura di Angelo Sonnino, per ballare le canzoni che hanno segnato i primi cinquantun’anni del Piper Club.  

“Giancarlo Bornigia è riuscito a cambiare il mondo dell’intrattenimento notturno e il 17 era il suo numero porta-fortuna” ha detto Loredana Gelli, autrice del libro. “Ripercorreremo insieme la storia del Piper conoscendo meglio il suo fondatore, scoprendo aspetti inediti del suo carattere attraverso alcuni brani del libro”.

ANDREA CASTA, cantante e violinista, è uno degli entertainer più richiesti in Italia e all’estero. Negli ultimi anni, a portato la sua band in tour in Europa, Medio Oriente e in tutta Italia. Con il suo violino elettrico si è esibito tra gli altri al Paradise Club di Mykonos, al Blue Marlin di Dubai, nei Club Billionaire di Bodrum e Porto Cervo, al Jimmy'z di Montecarlo, alla Dolce Vita di Sharm El'Sheikh e nel party ufficiale del GP Formula1 a Città del Messico.

Ospiti e volti noti di questi 51 anni, protagonisti di un compleanno speciale, interagiranno in parole e musica per una notte dal gusto “beat” dove l’entusiasmo del passato diventa la spinta più forte per guardare al futuro.


16 febbraio 2016 – ore 22.00

Piper Club, Via Tagliamento 9 (Roma)

Presentazione del libro

 “Giancarlo Bornigia: Dall’Africa al Piper Club”
il romanzo scritto da Loredana Gelli

Concerto Live

"PIPER TRIBUTE"

Andrea Casta & The Heroes

dal beat al pop-rock

DJ-Set a cura diAngelo Sonnino

Info: www.piperclub.it / 06-8555398

 

Pubblicato in Life & Style
Etichettato sotto

ROMA - La storica discotecaPiper Club,domenica 17 maggio 2015 dalle 19.30ospiterà il sestoBollywood Partydella Mother&Child Foundationorganizzato in collaborazioneconRete Salute Iris Italiaefinalizzato alla raccolta fondi per la realizzazione dellaterza casa di accoglienza a Thodupuzha.

Pubblicato in Società

ROMA – Sul caso Penati (l’ex capo della segreteria di Bersani accusato di reati gravi quali la corruzione) non poteva non “scendere in campo” il panzer-divisionen Maurio Gasparri, l’uomo dallo sguardo lungo e dalla mente fine della destra italiana. “Si scrive Penati si legge Bersani. Il sistema di potere dei Ds-Pd emerge con chiarezza dalle vicende di Sesto San Giovanni. Appare come la continuazione delle tradizionali vicende che hanno visto il principale partito della sinistra al centro di un sistema finanziario ricco di risorse e povero di trasparenza, per non dire altro”, ha scritto in una nota il presidente dei senatori di casa Arcore. Abbandonato ogni garantismo, che Gasparri lascia esclusivamente ai suoi colleghi di partito pluripregiudicati, la mente fine del Pdl risuscita la vecchia e stantia storia di mani pulite e di Antonio Di Pietro, che avrebbe salvato, nella vecchia inchiesta, il Pci per poi incassare il dividendo politico e diventare ministro della sinistra. Nel frattempo Valter Veltroni ha annunciato una querela contro Maurizio Gasparri, che lo sfida in un pubblico confronto.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - Continua la sceneggiata del capogruppo al Senato del Pdl Maurizio Gasparri.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Maurizio Gasparri, indignato per il rilascio dei giovani manifestanti arrestati lo scorso 14 dicembre durante gli scontri nella capitale, propone la linea dura.

Pubblicato in Primo piano

Soliti segnali di guerra dei bossiani in caso di governi tecnici. Il Pdl lancia l’ultimatum a Fini – o con noi o contro di noi – mentre il Cavaliere si aggrappa all’Udc come ultima spiaggia

Pubblicato in Primo piano

bianco.png