Visualizza articoli per tag: esercito

MANILA. - L'esercito filippino sta tentando di liberare piu' di 2.000 abitanti di Marawi, nel sud delle Filippine, dalla morsa di un gruppo jihadista Maute, conosciuto come lo Stato islamico di Lanao, che ha giurato fedelta' all'Isis. I violenti scontri, iniziati martedi' scorso, hanno gia' causato un centinaio di morti nella citta', che e' la capitale di Lanao del Sur, una provincia zona a maggioranza musulmana dell'isola di Mindanao.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

ISTANBUL - In Turchia è in corso un "tentativo" di colpo di stato. Lo ha detto alla tv turca il premier Binali Yıldırım  affermando che il suo governo non lo consentirà.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto
Mercoledì, 24 Febbraio 2016 11:38

Libia, continua l’avanzata dell’esercito

Le Monde: la Francia conduce operazioni segrete. L’Isis decapita 12 militari

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

BAGHDAD - L'esercito iracheno ha il ''pieno controllo'' del centro di Ramadi, il capoluogo della provincia di al-Anbar nell'Iraq occidentale che era in mano al sedicente Stato Islamico (Is) dallo scorso maggio.

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

TEL AVIV  - L'esercito israeliano ha ricevuto l'ordine di inviare sei compagnie di soldati nelle maggiori città di Israele per accrescere il senso di sicurezza nel Paese. Lo riferisce la radio militare.  

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

ROMA - E' ancora poco chiaro l'obiettivo dell'operazione militare che vede 3 navi italiane puntare verso le coste libiche.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

Il Camerun sotto attacco da parte del gruppo terrorista nigeriano Boko Haram. I miliziani hanno colpito una base militare nel quartiere di Kolofata, nel nordovest, ad un decina di chilometri dalla frontiera in gran parte controllata dal gruppo jihadista.

Pubblicato in Mondo

La rivendicazione della popolazione del Burkina Faso di un governo civile si scontra con il potere dell’esercito di fronte alla sede della radiotelevisione pubblica.

Pubblicato in Mondo

La gendarmeria messicana assume il controllo della città di Iguala e disarma la polizia municipale, sospettata di aver partecipato alla recente sparizione di quarantatré studenti, insieme a un cartello del crimine organizzato. La mossa delle autorità federali è stata accompagnata anche dallo spiegamento dell’esercito e dalla promessa del Presidente messicano Enrique Peña Nieto che i crimini di Iguala non resteranno impuniti. 

Pubblicato in Mondo
Etichettato sotto

Ad Hong Kong i manifestanti di Occupy Central hanno incassato una prima vittoria, anche se minima. Dopo la minaccia di far intervenire l’esercito, il governo locale ha deciso di ritirare le truppe antisommossa. La notte di repressione è passata ed ora si respira un’atmosfera calma ma carica di tensione. Il governo locale forse anche per tranquillizzare i mercati finanziari, ha scelto per il momento di evitare il pugno di ferro.

Pubblicato in Mondo
Pagina 1 di 3