Visualizza articoli per tag: isis

Sabato, 14 Novembre 2015 18:25

Parigi brucia, l’Occidente trema

ROMA - Già alle tre del mattino il bilancio provvisorio sfiora le 160 vittime ma quello ufficiale resta inchiodato sui 120. Non è l’ultima delle contraddizioni della notte e del risveglio da incubo a Parigi.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - Parigi ha subito un violento attacco da parte di miliziani islamisti. Non terroristi e soprattutto non eguali ai tre sbandati dell'eccidio di qualche mese fa a Charlie Hebdo.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - Profondamente addolorati per le sanguinose stragi terroristiche in Francia, nell’esprimere vicinanza e solidarietà alle vittime è però necessario riportare alla memoria alcune gravi vicende belliche che hanno visto protagoniste, recentemente - in medio Oriente e Africa - le forze armate francesi.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Sabato, 14 Novembre 2015 14:01

Parigi. E' una guerra dove pagano i deboli

PARIGI  - Non v'è ombra di dubbio. Quello di Parigi non è più un attacco terroristico come quello avvenuto alla redazione di Charlie Hebdo, ma una vera e propria dichiarazione di guerra.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

197 feriti, 80 versano in gravi condizioni

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROMA - Armare gli aerei senza pilota Predator per i raid di bombardamento contro l''Isis in Iraq.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Martedì, 29 Settembre 2015 09:50

Cooperante italiano ucciso. L'Isis rivendica

ROMA - All'indomani dell'uccisione del cooperante italiano Cesare Tavella, gli Usa hanno diramato una avvertenza ai propri cittadini in Bangladesh a limitare i loro movimenti.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

LONDRA - Del boia di di Isis, Jihadi John, il giovane britannico immortalato in tutti i video in cui ha decapitato almeno 7 prigionieri occidentali, si erano perse le tracce da gennaio.

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

ROM A - "I Governi di Francia, Germania, Italia, Spagna, Gran Bretagna e Stati Uniti condannano con forza gli atti barbarici che terroristi affiliati all''Isis stanno perpetrando nella città libica di Sirte".

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto
Mercoledì, 22 Luglio 2015 20:54

Le bombe atomiche ed il Califfo

ROMA - La stampa italiana riporta oggi la notizia dell'arresto di due presunti terroristi che progettavano un attacco alla base militare di Ghedi. Nel farlo trascurano un dettaglio non irrilevante.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

bianco.png