Sabato, 11 Giugno 2011 15:23

Siria: un conflitto senza fine

ROMA - In Siria è stato un altro venerdì di proteste e scontri, durante i quali cinque elicotteri hanno aperto il fuoco sulla folla riunita per manifestare.

Published in Mondo
Giovedì, 19 Maggio 2011 09:10

Siria. L'orrore delle fosse comuni

DAMASCO - Orrore in Siria dove gli attivisti per i diritti umani denunciano la presenza di fosse comuni; sarebbero in tutto 40 i corpi scoperti da alcuni residenti in una fossa comune di Daraa, città nel sud della Siria, dove si troverebbero corpi di persone probabilmente arrestate nel corso delle proteste o scomparse durante le mobilitazioni, tra le vittime dell’orrenda barbarie anche donne e bambini dai volti sfigurati, questo con ogni probabilità per impedirne il riconoscimento.

Published in Mondo

DAMASCO - La Siria come la Francia, Damasco come Parigi, accostamenti bislacchi, ma se pensiamo alla storia non come un valore aggiunto nella formazione dell’individuo ma come bene da salvaguardare per le nostre vite potremo ben osservare che quanto accadde in Francia nel 1789 - la rivolta che portò alla creazione di uno Stato in cui Libertà Uguaglianza e Fratellanza diventavano i capisaldi della nuova vita non solo francese ma dell’intero sistema europa prima e mondiale successivamente – oggi potremo scorgerlo nella lotta che vede il popolo siriano contro i suoi governanti.

Published in Mondo

DAMASCO - In migliaia continuano a scendere in piazza in tutta la Siria. Dopo l’invito a partecipare in massa rivolto dal gruppo Rivoluzione siriana 2011 su Facebook, le autorità di Damasco hanno esortato i cittadini ad astenersi da qualsiasi assembramento senza la necessaria ‘licenza ufficiale’. L’emittente al-Arabiya parla di dura repressione da parte del regime con scontri e sette vittime a Daraa.

Published in Mondo
Martedì, 26 Aprile 2011 20:43

Siria. Il regime provoca una carneficina

DAMASCO - Ancora sangue, ancora vittime in Siria! Non accennano infatti a placarsi le contestazioni contro il regime di Bashar al Assad, così come non accenna a placarsi la repressione contro i manifestanti. Dopo il massacro che si è consumato venerdì scorso la tragica conta è salita dall’inizio della rivolta (15 marzo) a oltre 400 vittime. Le violenze sono ormai quotidiane, la gente è esausta ma non ha intenzione di fermare le proteste fino alla caduta del regime.

 

Published in Mondo

DAMASCO - La manifestazione di protesta - che si trascina da giorni  contro il regime siriano per chiedere le dimissioni di Bashar al-Assad - si è trasformata oggi in una carneficina. Decine di attivisti sono stati uccisi dalla violenta repressione ad opera delle forze di sicurezza di Damasco.

Published in Mondo

KABUL - Oggi si è consumato l’ennesimo bagno di sangue in Afghanistan. Un attentatore suicida, in divisa militare, si è fatto esplodere davanti alla base militare di Lagham a Jalalabad nella provincia orientale di Nangarhar in Afghanistan. Si tratta di una base mista dell’esercito afghano e Forza internazionale di assistenza alla sicurezza Isaf, sotto comando NATO.

Published in Mondo

ABIDJAN - È sempre più drammatica la situazione in Costa d’Avorio, dove i fedelissimi del presidente Laurent Gbagbo continuano a combattere contro i sostenitori di Alassane Ouattara, uscito vincente dalle elezioni presidenziali dello scorso novembre.

Published in Mondo

KABUL - Almeno otto dipendenti delle Nazioni Unite sono morti a Mazar-i-Sharif, nel nord dell'Afghanistan, durante disordini scoppiati in seguito a una protesta contro il recente rogo del Corano negli Stati Uniti. Lo riferisce l'agenzia di stampa 'Xinhua'. Stando alla 'Dpa', la sede di Mazar-i-Sharif della Missione di assistenza dell'Onu nel Paese (Unama) è stata incendiata e sono state lanciate pietre contro gli agenti della sicurezza di guardia. Sono almeno undici, secondo il capo della polizia locale, le persone rimaste uccise nell' assalto alla sede dell'Onu a Mazar-i-Sharif, nel nord dell' Afghanistan. «In totale undici persone sono state uccise: tre addetti stranieri delle Nazioni Unite, cinque guardie nepalesi dell'Onu e tre manifestanti» afghani, ha dichiarato il generale Mohammed Daud Daud. Una fonte locale afghana ha detto che alcuni talebani armati si sono mescolati ai manifestanti che hanno assaltato la sede dell'Onu a Mazar-i-Sharif, nel nord dell'Afghanistan, facendo almeno otto morti. I talebani, ha detto la fonte, sono entrati in azione con le armi che nascondevano indosso quando il corteo è giunto davanti alla sede dell'Onu.

Published in Mondo

ROMA - La professione del giornalista è molto complicata. Lo è per molte ragioni. La più importante è la  responsabilità etica dei suoi pensieri palesati nella scrittura. Pensieri che, nel bene e nel male, vanno a modificare quella che normalmente viene chiamata ‘opinione pubblica’.

Published in Cronaca dal sottosuolo

Cerca nel sito

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intervista alla curatrice Daniela Cotimbo. Dal 5 al 30 maggio 2021, una rassegna collettiva che offre una nuova prospettiva di indagine sulle potenzialità espressive delle tecnologie, evidenziando anche un differente...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità nei…

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità  nei caratteri simbolo della nostra epoca

I geroglifici degli antichi Egizi, i bassorilievi sulle colonne romane, gli epigrammi di Marziale, le commedie in un atto di Achille Campanile, gli aforismi di Leo Longanesi.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]