Visualizza articoli per tag: massacro

ROMA - Georges Wolinski era un artista, uno dei giganti delle “bandes dessinées”, e della satira libera contro ogni Potere e contro ogni intolleranza.  Di questa prodigiosa, nuova, magica arte  del grande fumetto d'autore. Dagli anni '70 era in Italia tra gli autori più conosciuti, grazie a Linus e all'affermazione in quegli anni di questo nuovo fenomeno creativo. 

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto
Mercoledì, 05 Marzo 2014 16:07

Ucraina. Solo l’Europa può fermare il massacro

ROMA - Alla fine, purtroppo, sappiamo già che prevarrà la realpolitik.

Pubblicato in Il punto
Etichettato sotto

ROMA - E’uno stillicidio di morti, tante  donne e tanti bambini, civili uccisi nelle loro case, cadaveri ritrovati in ogni dove,perfino nelle moschee, giorni e giorni di feroci bombardamenti,  con gli aerei, i carri armati, l’artiglieria pesante. Questa  è la Siria da più di un anno e mezzo.

Pubblicato in Fatti & Opinioni
Etichettato sotto

EveryOneGroup presenta esposto alla Procura

Pubblicato in Diritti Umani

Bambini bruciati vivi. Il regime nega

Pubblicato in Primo piano
Etichettato sotto

MILANO – Un Berlusconi a ruota libera, oramai, senza più alcun freno inibitorio. Ripete in continuazione le peggiori accuse contro i procuratori di Milano, tanto che, a qualsiasi persona sensata, non resta da chiedersi fino a quando gli sarà permesso seminare le macerie istituzionali nel nostro Paese.

Pubblicato in Primo piano

ROMA - «Una giornata dedicata alla democrazia e alla difesa delle istituzioni, per contrastare le mire liberticide dalla maggioranza che vorrebbe far passare l'ennesima legge ad personam». Il leader dell' Idv Antonio Di Pietro annuncia la partecipazione del suo partito martedì prossimo 5 aprile, insieme con il popolo Viola, Articolo 21 e altre associazioni, al presidio permanente davanti a Montecitorio. Il sit-in di protesta proseguirà, dalle 20 alle 24, in piazza Santissimi Apostoli con la 'Notte bianca per la democrazia’. «In un momento così delicato per il Paese e per le istituzioni, in cui giornalmente la nostra Costituzione viene mortificata e calpestata da governo e maggioranza - afferma Di Pietro - bisogna unire tutte le forze responsabili e scendere in piazza. È importante che tutti i liberi cittadini facciano sentire la propria voce per mettere fine a questo regime».

Pubblicato in Primo piano

ROMA – I campioni del “garantismo”, quelli che sono contro il “puritanesimo moralista” della sinistra, vogliono Giuseppe Cascini, segretario dell’Associazione nazionale magistrati, sulla croce. Dopo le dichiarazioni rese ieri da questo magistrato (“Questo governo non è legittimato a fare una riforma della giustizia”), si è scatenata la canea berlusconiana per silenziare una volta per tutte la libera voce del segretario dell’Anm.

Pubblicato in Primo piano

ROMA – Sono diciotto gli articoli della “riforma epocale”, destinati a sconvolgere l’impianto costituzionale in materia di giurisdizione. Per comprenderne la portata bisogna innanzitutto notare che sono stati imposti da un plurimputato come Silvio Berlusconi.

Pubblicato in Primo piano

MILANO -  «Siamo disponibili anche a celebrare una doppia udienza il lunedì purché non siano due dibattimenti». Lo ha detto l'avvocato Niccolò Ghedini, uno dei difensori di Silvio Berlusconi a proposito dell'incontro che si è tenuto ieri con il presidente del tribunale di Milano, Livia Pomodoro, per cercare di coordinare i diversi procedimenti a carico del premier che vuole essere presente in aula, con i suoi impegni istituzionali e di governo. Ghedini, parlando con i giornalisti, in attesa dell'inizio dell'udienza preliminare per il caso Mediatrade, ha sottolineato che bisogna bilanciare gli impegni di governo con quelli giudiziari e ha affermato che il presidente del Consiglio è disponibile «per quattro udienze al mese, il lunedì, e a recuperare in casi estremi il sabato».

Pubblicato in Primo piano
Pagina 1 di 2

bianco.png